Recensione COME INCIAMPARE NEL PRINCIPE AZZURRO di Anna Premoli.

L'autrice dell'anno
Vincitrice del Premio Bancarella
Autrice del bestseller Ti prego lasciati odiare

Se è il caso editoriale dell'anno ci sarà un perché.






Genere: Romanzo
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo cartaceo: € 9,90
Prezzo ebook: € 4,99
Uscita: 5 Settembre 2013




Sinossi
Quale ragazza non sogna di sfondare nel proprio lavoro sfruttando la possibilità di trascorrere un anno all’estero? È proprio questa la grande opportunità che un giorno si presenta a Maddison: ma l’inaspettata promozione arriva sotto forma di un trasferimento dall’altra parte del mondo, in Corea del Sud!
Maddison, però, è solo all’apparenza una donna in carriera. In realtà è molto meno motivata delle sue colleghe e per nulla attratta dall’idea di stravolgere la sua vita. Come è possibile che abbiano pensato proprio a lei, che del defilarsi ha fatto da sempre un’arte, che ha il terrore delle novità e di mettersi alla prova? Una volta arrivata in Corea, il suo capo, occhi a mandorla e passaporto americano, non le rende neanche facile adattarsi al nuovo ambiente. Catapultata in un mondo inizialmente ostile, di cui non conosce nulla, di cui detesta le abitudini alimentari e non solo, Maddison si vedrà costretta a tirar fuori le unghie e a crescere una volta per tutte. E non è detto che sulla sua strada non si trovi a inciampare in qualcosa di bello e del tutto imprevisto!






Il nuovo attesissimo romanzo di Anna Premoli

Il caso editoriale dell'anno
Oltre 100.000 copie



«Anna Premoli è uno spot vivente del self-publishing: dal web al Premio Bancarella con il suo romanzo d’esordio.»
Vanity Fair




L'autrice:

Image and video hosting by TinyPic Anna Premoli, nata nel 1980 in Croazia, vive a Milano dove si è laureata in Economia dei mercati finanziari, presso la Bocconi. Ha lavorato alla J.P. Morgan e, dal 2004, al Private Banking di una banca privata, dove si occupa di consulenza finanziaria e ottimizzazione fiscale. La matematica è sempre stata il suo forte, la scrittura invece è arrivata per caso, come “metodo antistress” durante la prima gravidanza. Con la Newton Compton ha pubblicato Ti prego lasciati odiare, vincitore del Premio Bancarella 2013. Il romanzo è stato per mesi ai primi posti nella classifica dei libri più venduti e la Colorado Film ha acquistato i diritti per la trasposizione cinematografica. Anche Come inciampare nel principe azzurro è stato un successo del self publishing, arrivando ai primi posti della classifica.






RECENSIONE A CURA DI ANITA BLAKE:


Anna Premoli torna, dopo l’enorme successo di “Ti prego lasciati odiare”, con un nuovo intrigante romanzo destinato a seguire la sorte del precedente successo dell’autrice croata.
“Come inciampare nel principe azzurro” racconta ancora la storia di due colleghi che passano dall’odiarsi all’innamorarsi, ma in maniera più ironica e divertente, conquistando le lettrici tanto da tenerle sveglie a lungo pur di scoprire come va a finire la storia tra Maddison Johnsons e Mark Kim.
La giovane donna inglese, in seguito alle pressioni del suo capo londinese, viene trasferita dall’altra parte del mondo e incontra Mark, il suo nuovo irascibile capo.
Dopo pagine di battute sagaci e di tira e molla, tra i due scoppia la passione; tuttavia certe convinzioni sono difficili da cambiare e passerà molto tempo prima che i due, con qualche aiuto esterno, capiscano che il loro destino è stare insieme.
Un romanzo, come già detto, ironico ma anche molto dolce e delicato che permette di notare la crescita dell’autrice.
Maddison e Mark sono dunque colleghi, capo “supremo” e capo team, per definirli alla stessa maniera dell’autrice.
I due protagonisti di questa storia non potrebbero essere più diversi, lei è approssimativa, lui è preciso, lei eternamente indecisa, lui sicuro di sé fino all’inverosimile.
Maddison, Maddy come la chiamano tutti, è una ventottenne londinese che ama far shopping ma che non ha un vero scopo nella vita. Per sua stessa ammissione ha sempre preferito percorrere la strada dagli altri tracciata per lei in modo tale da poter dare a qualcun altro la colpa se le cose non avessero funzionato. No, non è una donna senza spina dorsale, è solamente una ragazza cresciuta in una famiglia molto chiusa, figlia di una femminista che le ha sempre lasciato poco spazio per crescere davvero e assumersi le sue responsabilità.
Ha il raro dono dell’ironia sottile e della simpatia, nonostante sia terribilmente ottusa sotto certi aspetti e non riesca a vedere al di là del suo stesso naso.
Per contro, Mark è un ribelle. Non si è adattato alla vita scelta per lui dalla famiglia, ha sempre cercato di “farli ragionare”, di parlare con loro e di farsi valere.
Il signor Kim, mezzo americano e mezzo coreano, oltre ad essere bellissimo ed intelligente, si dimostra anche estremamente attento, intenso e passionale. Certo l’arroganza, per gran parte del libro, smorza le sue caratteristiche positive, ma è sicuramente un protagonista che conquista e fa innamorare le lettrici.
Gli incontri tra i due sono sempre molto intensi, che sia perché litigano o perché si lanciano sguardi di fuoco.
La storia è costruita molto bene, si sviluppa in maniera graduale e permette di scoprire il vero carattere dei protagonisti poco a poco, facendo gustare ogni piccola evoluzione tra i due, ogni sorriso, ogni pensiero.
Il presente e la prima persona rendono la lettura immediata e facile da seguire.
Lo stile della Premoli, come già nel precedente libro, è delicato, scorrevole e piacevole. Si macinano pagine e pagine senza rendersene conto, si rimane coinvolte nella storia e si aspetta con ansia che i due giovani prendano le decisioni giuste.
Una grossa mano perché tale obiettivo sia raggiunto, la da nonna Kim. Una vecchietta per nulla dolce e mite, anzi. Una donna forte ma estremamente simpatica e ribelle. Incoraggia il nipote e accoglie Maddy sotto la sua ala protettrice. Anche le colleghe di lavoro di Maddison contribuiscono non poco a smuovere i due protagonisti dalla loro indecisione e dal loro torpore.
Una bella storia d’amore, moderna, non smielata né troppo romantica forse, ma decisamente divertente ed accattivante.
Cinque stelline su cinque per “Come inciampare nel principe azzurro”, un libro che merita di essere letto, anche nel caso in cui non abbiate seguito le vicende di “Ti prego lasciati odiare”.
La Premoli ha affermato di non voler fare della scrittura il suo lavoro ma che scrive quando ne ha voglia. Dopo l’uscita di queste due piccole perle, tutte le lettrici non possono che augurarsi che ne abbia sempre voglia.
 



  

2 commenti:

  1. Ho sentito molto parlare di questo libro.. Questa è una delle prime recensioni che leggo e noto che, in generale, sta piacendo!!
    Io, sinceramente, sono molto dubbiosa sul se comprarlo o no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo aver letto "Ti prego lasciati odiare" non ho avuto dubbi... Se ti piace il genere rosa brillante e divertente allora lo adorerai... Quali sono i tuoi dubbi? Magari posso chiarirli :-)

      Elimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.
L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.
L'autore del sito non ha alcuna responsabilità per le segnalazioni riportate nei commenti e per i loro contenuti. Ciascun commento o post inserito vincola l'autore dello stesso ad ogni eventuale responsabilità civile e penale.