Recensione "RED CARPET" di Giorgia Penzo






Genere: Urban fantasy
Editore: GDS
Pagine: 307
Prezzo: € 1.99 (ebook), € 16.90 (cartaceo)
Uscita: 10 luglio 2013 in formato ebook, 30 Luglio 2013 in formato cartaceo











Sinossi:
In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. Lo sa bene Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre. Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue. L’arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto – la Corte di Erebo – in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.


 La duologia Red Carpet è così composta:
1. Red Carpet
2. Asphodel




L'autrice:
1012771_10201423379737139_353550395_nGiorgia Penzo è nata a Reggio Emilia il 18 novembre 1987. Nel 2012 si laurea in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Parma con una tesi in Storia del Diritto dal titolo “I processi a Luigi XVI e Maria Antonietta”. È appassionata di biografie di personaggi storici femminili, mitologia, arte e cinema. Adora Parigi e scrivere di notte.
A partire dal 2009 partecipa a diversi concorsi letterari venendo scelta, insieme ad altri autori esordienti e non, per alcune pubblicazioni antologiche di poesie e racconti. Due suoi brani sono attesi nelle raccolte Asylum 100 (St-Books) e Le Mele Avvelenate (La Mela Avvelenata Bookpress), di prossima uscita.
Il suo primo romanzo di genere urban fantasy, Red Carpet (Edizioni GDS), è previsto per luglio 2013.
http://giorgiapenzo.wordpress.com/






RECENSIONE A CURA DI ADRIANA MUNNO:
Con un mix pazzesco di stili e di “materie” la giovane Giorgia Penzo debutta sul panorama editoriale italiano e lo fa con stile.
“Red Carpet”  è prettamente un  urban fantasy ed ha come protagonista Elizabeth “Lise” Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l’unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell’uomo: vivere per sempre.
Elizabeth è un brillante avvocato, specializzato nella difesa dei vampiri e legale personale del presidente dell’Immortality Awaits, ma non è solo questo.
La sua caparbietà e la sua determinazione accompagnano il lettore per tutta la lettura, la sua intelligenza sagace incanta ed affascina, il suo sarcasmo fa inconsapevolmente sorridere ed il suo amore per i vestiti firmati fa sognare. Lise è forte, scaltra, determinata ed è la rappresentazione di come dedizione e sacrificio possano essere ripagati sul campo lavorativo. A livello personale però la musica è completamente diversa. La Penzo ci regala una protagonista dedita al lavoro e per nulla alla vita privata e racchiude, forse rinchiude, Lise in una solitudine quasi glaciale che la fa soccombere alle debolezze quasi ad ogni accenno di velata dolcezza da qualsiasi controparte maschile.
I co- protanosti del sesso opposto in questa saga sono infatti due. Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell’immortalità attraverso il proprio sangue e presidente dell’Immortality Awaits, e Adam Reese, l’altro, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato che costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera.
La Penzo è molto scrupolosa nelle descrizioni e ci tiene davvero tanto che il lettore abbia un quadro completo della situazione. Un giro a 360° tra storia, filosofia e diritto rendono il lettore consapevole della caratterizzazione della storia a discapito dei sentimenti. La Penzo, infatti, non li privilegia ma li penalizza lasciandoli quasi sempre in secondo piano o relegandoli ai punti salienti del racconto. La mancata  costruzione di rapporti li rende, pertanto, artefatti e forse un po’ forzati.
Tale percezione proviene probabilmente dall’assenza di una storia di “coppia” di base. Lise, infatti, mostra interesse per più personaggi secondari e focalizza la sua attenzione solo in alcuni punti su un solo soggetto, tra l’altro non in maniera totalitaria ed esclusiva.
Un libro altamente spiritoso, ricco di fascino e cultura, un volume che non annoia ma la cui trama intriga ed avvince, un libro che istiga ed ispira alla riflessione sui temi importanti della vita: la brevità della vita, le difficoltà dovute all’immortalità, la forza di volontà necessaria per realizzare i propri sogni e il prezzo da pagare per gli stessi; ci parla della complessità dell’amore e della sofferenza che ne deriva. Grandi temi, insomma, accompagnati in ogni momento da battute irriverenti.
Non è un libro per tutti, è un libro che per essere amato ha bisogno di essere capito, valorizzato e rispettato, ma è anche un libro che richiama a gran voce un seguito di altrettanto spessore.

 

1 commento:

  1. bella recensione! ce l'ho nella wishlist e attende solo di essere letto :)

    RispondiElimina

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse.
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
Alcune immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d’autore, è sufficiente comunicarlo via e-mail e saranno immediatamente rimosse - See more at: http://www.comenonpagare.com/condizioni-duso/#sthash.Y3EQJmde.dpuf
I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro.
L'autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda i siti ai quali è possibile accedere tramite i collegamenti posti all'interno del sito stesso, forniti come semplice servizio agli utenti della rete. Il fatto che il blog fornisca questi collegamenti non implica l'approvazione dei siti stessi, sulla cui qualità, contenuti e grafica è declinata ogni responsabilità.
L'autore del sito non ha alcuna responsabilità per le segnalazioni riportate nei commenti e per i loro contenuti. Ciascun commento o post inserito vincola l'autore dello stesso ad ogni eventuale responsabilità civile e penale.