venerdì 2 ottobre 2015

Recensione: "I SEI VOLTI DELL'AMORE" di Sarah Jio







Genere: Romanzo
Editore: Casa Editrice Nord
Pagine: 303
Prezzo Ebook: € 9,99
Uscita:  7 Maggio 2015 









Sinossi: 
Jane Williams non ha dubbi: tanto i fiori sono semplici e diretti – le rose rosa servono per chiedere perdono, quelle rosse per mettersi in mostra, le glossinie per indicare l’amore a prima vista – quanto le persone sono complicate e inaffidabili. Così, mentre il suo negozio è aperto a chiunque voglia mandare il messaggio giusto, il suo cuore è chiuso e impenetrabile. Troppi sbagli, troppo dolore, troppi rimpianti. In più, da qualche tempo, Jane è inquieta: di tanto in tanto la vista le si offusca e lei cade in preda a violenti emicranie. Un mistero, dicono i medici, incapaci di individuare l’origine di quei malesseri…

Poi, nel giorno del suo ventinovesimo compleanno, una donna si presenta nel negozio di Jane; sostiene di conoscerla dal giorno in cui è nata e che quei disturbi non sono affatto sintomi di una malattia, bensì la manifestazione di un dono straordinario: la capacità di «vedere» l’amore, quello puro e sincero. Un dono che Jane rischia tuttavia di pagare a caro prezzo: prima che il sole tramonti sul suo trentesimo compleanno, infatti, lei dovrà individuare le sei diverse forme di amore che danno senso alla vita di tutti gli esseri umani. Altrimenti non vedrà mai il volto della sua anima gemella… 




 A CURA DI FANNY
L'amore è da sempre il fulcro attorno al quale gravita ogni esistenza. Sentimento meraviglioso, spaventoso, eccitante e deludente, ma comunque sempre unico. Lo proviamo dentro di noi... ma se fosse possibile vederlo?
Jane, la protagonista di “I sei volti dell'amore” di Sarah Jio, può vederlo eccome. Testimone della fine del sentimento che legava i suoi genitori, Jane sta alla larga dall'amore che tanto ha fatto soffrire sua madre dal giorno in cui suo padre è uscito dalla loro vita. In cura sin da piccola a causa di un problema alla vista che le si annebbia improvvisamente provocandole emicranie e svenimenti, trascorre l'esistenza nell'amato negozio di fiori in Pike Place Market ereditato dalla madre, e dalla nonna prima di lei, insieme alla passione per i fiori e per tutto che ciò che riescono a dire meglio delle parole. Intorno a lei gravitano storie d'amore di ogni sorta che Jane osserva dal di fuori fino a quando, a ventinove anni, non riceve una lettera che le rivela la vera natura dei suoi problemi alla vista.
Jane infatti ha un dono, quello di vedere l'amore vero, dono che potrebbe inchiodarla a una vita grigia, senza nessuno che la ricambi se non porterà a termine il suo compito: riconoscere le sei forme dell'amore prima dello scadere del suo trentesimo compleanno.
Jane è una vera protagonista. Presente in tutte le vite dei tanti personaggi che calcano le scene di questa storia scritta con la dolcezza dello zucchero filato. Jane e Flynn, il fratello donnaiolo. Jane e Lo, la dipendente amica che divide con lei gioie e dolori dei fiori e dell'amore. Jane e Katie, Mary, Elaine e Mel, l'anziano edicolante. E ancora lei con i suoi fiori e i suoi consigli, con i suoi occhi che la aiutano a capire se le persone che ama stanno facendo le scelte giuste, ma tanto discreta da dare una mano senza mai interferire. Coerente con se stessa, con le proprie paure e i propri principi, finalmente si innamora a sua volta, ma proprio quando riesce a lasciarsi andare, scopre l'inganno di Cam, l'amico del fratello conosciuto a una festa e torna sola, triste ma non disperata. Jane è forte e dolce al contempo, sicura e tentennante nella giusta dose, equilibrata nelle reazioni e fedele alla propria natura, come tutti i personaggi che si incontrano in questo romanzo ricco di sentimenti e storie che si intrecciano senza sgomitare. La lettura è scorrevole e piacevole, mai monotona, perché a ogni capitolo cambia lo sfondo e cambiano i personaggi. Forse un po' prevedibile sotto alcuni aspetti, soprattutto nel finale, ma nel complesso diverso e meno scontato di tante storie dalle quali ci si aspettano i fuochi d'artificio, che nemmeno qui ci sono, ma che vengono piacevolmente compensati da un arcobaleno di emozioni che lasciano una bella sensazione nel cuore. 




 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...