lunedì 12 ottobre 2015

Recensione: "UN PERFETTO ANGOLO DI CIELO ( PER INCONTRARE MR BIG)" di Giulia Dal Mas





Mood: Emozionante
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Pagine:  
Prezzo: € 2,49
Uscita: 12 Ottobre 2015





Cosa avrebbe fatto Carrie se avesse scoperto che Mr Big la tradiva?

Lidia continua a ripetersi questa domanda mentre pensa alla sua vita, pianificata in ogni dettaglio e poi sconvolta.     
Carrie avrebbe pianto, avrebbe riso e, probabilmente, avrebbe fatto qualcosa di insensato.
Scappare per esempio. Così Lidia si ritrova senza quasi accorgersene su un aereo per l'Inghilterra, con un paio di jeans, un giubbotto color kaki e una lettera dello studio legale Chapman e associati che l’avvisa di una inaspettata eredità.
Dai palazzi di Milano alla brughiera inglese, dal quarto piano della patinata rivista di moda per cui lavorava al fienile di un cottage, alla guida di una vecchia carcassa verde muschio e sulle tracce di un passato tutto da svelare, correndo verso un nuovo sogno. Perché la vita è un fiore da far sbocciare e non c'era niente di più glam di un vero amore.

Un romanzo intenso e coinvolgente, una storia d’amore dolce e travagliata, in cui l’uomo del destino può apparire all’improvviso su un cavallo nero.

 A CURA DI MERY
 
Chi di noi non conosce Carrie Bradshaw e la sua moderna favola con Mr Big? La protagonista di "Un perfetto angolo di cielo (per incontrare Mr Big)” è Lidia, una giovane donna milanese che di Carrie ha fatto il suo modello. Come la sua eroina, crede di essere finalmente riuscita a farcela nella vita: ha un lavoro per il quale ha combattuto, amiche alla moda, borse e scarpe Burberry e Louis Vuitton e un Mr Big tutto suo...
Tutto le sembra perfetto finché un giorno non si ritrova bloccata nel bel mezzo della campagna inglese sotto un tremendo temporale. Di tremendo non c'è solo il temporale ma anche la sua vita: Mr Big di big non aveva proprio nulla, tranne il fatto di averle spezzato il cuore! Ma come si dice? Chiusa una porta si apre un portone, e non fa niente se in questo caso stiamo parlando della modesta porta di un piccolo cottage immerso nel verde. Qui Lidia inizierà a riconsiderare la sua vita e capirà che l'amore arriva quando meno te lo aspetti.
Appena ho letto il titolo di questo romanzo, ho capito – da buona fan di Sex and the city – che non potevo farmelo scappare.
Lidia è una Carrie italiana, informata sulla moda e il bel mondo, convinta di essere soddisfatta della sua vita.
Si renderà conto che le manca qualcosa e che il tradimento di quello che pensava essere il suo Mr Big l'ha spinta in un viaggio alla scoperta di se stessa, facendole abbandonare la sua apparenza per ritrovare la vera sostanza di una vita fatta di sentimenti e di amore per un uomo che… di Mr Big ha ben poco! Harry è un uomo vero, non un prototipo, e come ogni uomo vanta momenti di dolcezza estrema a altri in cui Lidia vorrebbe strozzarlo.
Al centro di questa storia ci sono senza dubbio i sentimenti di rinascita, personale e professionale, e di rivincita, perché anche la storia di zia Ellis doveva avere una seconda possibilità.
Nel complesso il racconto è ben articolato, molto belle sono le descrizioni dei panorami inglesi, soprattutto quelle della campagna. Avrei voluto qualche scena in più verso il finale del romanzo, e devo dire che il finale stesso lascia aperta una possibilità a un continuo. Ci sarà un secondo libro? Lo scopriremo nel tempo.
Consiglio la lettura poiché si è rivelato un piacevole diversivo in questi pomeriggi uggiosi.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...