martedì 24 novembre 2015

Recensione: "LAGGIÙ MI HANNO DETTO CHE C'È IL SOLE" di Gayle Forman



Genere: New Adult
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pagine:
 288
Prezzo: € 18,00
Uscita: 27 Ottobre 2015










Sinossi: 
Questa è la lettera che Cody riceve il giorno in cui Meg, la migliore amica di sempre, si toglie la vita bevendo una bottiglia di candeggina in una squallida stanza di un motel. Cresciute insieme, Meg e Cody erano inseparabili, non esistevano segreti tra loro, o almeno questo era quello che pensava Cody. Quando però va a recuperare le cose dell’amica nella città dove un anno prima si era trasferita per andare al college, scopre che c’è tutta una parte della vita di Meg da cui lei era stata esclusa: i coinquilini, gli amici del college e Ben. Il ragazzo con la chitarra, un sorriso strafottente e tanti, troppo lati oscuri. E poi c’è un file criptato sul computer dell’amica che una volta aperto, sconvolgerà Cody: all'improvviso tutto quello che credeva di sapere su Meg sembrerà non avere più senso.






Se un giorno, improvvisamente, la vostra metà splendente, il vostro sole, la vostra migliore amica si togliesse la vita, voi come reagireste?
Questa è la storia di Cody, che dopo aver perso la sua migliore amica intraprende un percorso alla ricerca del perché. Perché non è stata in grado di prevederlo? Perché il college le ha allontanate così tanto? Perché conosce così poco della vita di Megan? Perché non è riuscita a fermarla?
Con una vita complicata, una madre per lo più assente, per non parlare del padre, Cody vede la sua famiglia in quella Meg. In casa Garcia è sempre stata la benvenuta.
Dopo la morte di Meg, i Garcia chiedono a Cody di andare a recuperare ciò che della loro figlia è rimasto al campus universitario dove viveva. Inizierà così il viaggio alla scoperta di ciò che ha realmente spinto l’amica a togliersi la vita. Sarà proprio durante questo viaggio che Cody conoscerà Ben McCallister, soprannominato da Meg il Tragico Mago della Chitarra. Ben e Cody cominceranno ad avvicinarsi sempre più, in quanto avranno un obiettivo comune: capire cosa ha spinto Meg a compiere un simile atto. Tra battibecchi e discussioni varie, la storia tra i due si farà sempre più interessante, fino ad arrivare allo scioglimento della matassa.
Gayle Forman è una scrittrice ormai conosciuta in Italia, principalmente grazie a Resta anche domani, ma con questa nuova uscita, è pronta a farsi spazio nel cuore dei suoi lettori. Lo stile dell’autrice è meraviglioso, mi risulta difficile trovare qualche imperfezione: descrittivo quanto basta, profondo, toccante e capace di colpire i punti giusti per far commuovere il lettore. A sua favore c’è anche la tematica trattata, a mio parere molto importante e da non sottovalutare in questi anni. Spesso ci capita di ascoltare la notizia di un ragazzo o una ragazza che si è suicidato/a, e l’autrice approfondisce l’argomento al termine del romanzo, spiegando grazie a chi è nata Meg, così come anche Cody. Ammetto di essermi commossa, le parole dell’autrice sono state precise, meravigliose, credo che non le dimenticherò molto facilmente:

“La vita può essere dura, bellissima e incasinata ma, si spera, anche lunga! Abbastanza per scoprire quanto sia imprevedibile: i periodi bui prima o poi finiscono – a volte grazie a un bel po’  di aiuto – e allora il tunnel si allarga e la luce del sole torna a splendere. Se vi sentite sprofondare nelle  tenebre, avete  l’impressione che non  riuscirete mai a uscirne. Brancolate nell’oscurità. Da soli. Ma non siete soli. Là  fuori ci sono persone  in grado di aiutarvi a ritrovare la luce. Non rinchiudetevi in voi stessi.”





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...