giovedì 26 novembre 2015

Recensione: "TRE AMICHE E TANTI GUAI" di Jane Costello









Genere: Romance
Editore: Harlequin Mondadori Editore
Prezzo: € 12,90
Uscita:  14 aprile 2015









Sinossi:
Imogen e le sue amiche Meredith e Nicola hanno avuto il loro bel numero di vacanze low-budget, voli in quarta classe e assalti all'alba per conquistarsi un posto a bordo piscina. Quando una di loro vince una vacanza a cinque stelle in uno degli hotel più alla moda di Barcellona, programmano una specie di ultima vacanza all'insegna del divertimento e del lusso più sfrenato, prima che Meredith, la più festaiola del gruppo, sforni il suo bambino. Ma nonostante la location perfetta, la spiaggia, la cultura di cui la città straripa e un aitante fustaccio di nome Harry, le cose sembrano mettersi al peggio. Tanto peggio, che peggio non si può. Imogen non riesce a staccarsi da quel maledetto telefono, per risolvere a distanza un problema di lavoro, durante la sua prima vacanza da secoli; le gaffe con il bollente Harry si susseguono come gli elementi della tavola periodica di Mendeleev; e ogni passeggiata sulle Ramblas si trasforma in un inseguimento degno di un film d'azione. Ma non tutto il male viene per nuocere. Forse.







Caotica, impegnata, appassionante e nostalgica: ecco come deve essere una vacanza.
Per Imogen, almeno per metà vacanza, però non è così e tutto sembra complottare per distruggere il sogno che si realizza dopo tanti anni, una vacanza costosa con le due migliori amiche di sempre, Meredith e Nicola.
Così, mentre il lavoro la tormenta, la mancanza del compagno perso la devasta e il bisogno di rivedere la figlia la assilla, incontra Harry.
Cosa succederà tra i due è un mistero fino alla fine, ma almeno tutti i nodi si sciolgono e l’animo tormentato di Imogen trova finalmente pace; certo è che nessuno è dispensato dai guai. Tra la gravidanza di Meredith, i problemi sentimentali di Nicola e il lavoro di Harry, la vacanza sembra un susseguirsi di problemi.
Tuttavia la bravura dell’autrice si fa sentire sin da subito e, tra un guaio e l’altro, non mancano le belle sorprese e l’amore, tanto amore, ma non di quello sdolcinato che diventa pesante: un amore profondo e onesto che scava dentro il cuore di chi legge.
I protagonisti assoluti sono Imogen e Harry.
Voglio raccontarvi prima di lei. Una donna molto bella ma che non si sente tale, presa da mille impegni, dovuti anche ad affrontare la crescita di una bambina da sola e un lavoro che le prende gran parte del suo tempo.
La bellezza di Imogen nasce da dentro, oltre che dal fisico. La sua forza e il carattere deciso la rendono una persona veramente speciale.
Sarà anche un cliché, ma la storia tra lei e il padre della bambina, quando viene raccontata, apre il cuore completamente a questo personaggio.
Harry è il classico bello col cuore d’oro. Un bravo ragazzo fatto e finito che farebbe la gioia di ogni genitore. Forse è un po’ troppo perfetto ma senza essere pesante.
Bello, intelligente e bravo a letto: un uomo da sposare.
Se potessi associare dei volti ai loro due mi vengono subito in mente Josh Duhamel per lui e per lei la bellezza semplice si Sasha Alexander.
Meredith e Nicola sono le migliori amiche che si possano avere, quelle di cui non si può fare a meno e che ti capiscono prima ancora che tu apra la bocca.
Per quanto riguarda invece lo stile dell’autrice, che avevo già conosciuto con “La damigella d’onore”, posso affermare che si tratta di una penna delicata ma profonda, capace di esprimere sentimenti intensi con parole semplici.
Il tutto ovviamente sullo sfondo delle Ramblas e di una bellissima Barcellona.
Così problemi, amore e vita si mischiano insieme in uno shaker ballerino che triterà fuori il cocktail migliore della vita di ognuno di loro.
Quattro stelline su cinque, sia all’autrice che al libro!






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...