venerdì 27 novembre 2015

Recensioni: "GHIACCIO BOLLENTE" di Charlotte Lays


Nessun inverno sarebbe stato più lo stesso dopo aver conosciuto lei.





Mood: Erotico
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Pagine: 126
Prezzo: € 2,49
Uscita: 26 Novembre 2015 




Sean Clark è il sogno di ogni donna: bello come un dio, geniale dirigente di una delle più importanti aziende di ingegneria biomedica americana, potente e spietato quanto basta. Quando Ivy si presenta nel suo ufficio per un colloquio, tra loro è subito chimica pura. E se da un lato Ivy vede in lui solo i difetti – Sean è rude, prepotente e scontroso –, dall’altro non riesce a reprimere l’attrazione che avverte. Anche Sean prova a resistere a quella ragazza, a dimenticarla, a sostituirla, ma Ivy, inconsapevole della propria bellezza, orgogliosa, ferita da dolori segreti, è seduzione per i suoi occhi, troppo diversa da tutto ciò che ha avuto fino a quel momento. E quando entrambi abbassano le difese e si lasciano andare, scoprono di essere molto più vicini di quanto immaginassero. Perché la sofferenza che avvolge i loro cuori non riesce a spegnere la passione che brucia i loro corpi.
Un romanzo intenso e sensuale, una storia d’amore ardente come il fuoco e indissolubile come il ghiaccio del Polo.
Mood: Erotico - YouFeel è un universo di romanzi digital only da leggere dove vuoi, quando vuoi, scegliendo in base al tuo stato d’animo il mood che fa per te: Romantico, Ironico, Erotico ed Emozionante.




Delizioso, ironico, mordace, irriverente, sfrontato, romantico… la lista degli aggettivi potrebbe dilungarsi ad oltranza. Spero che si sia capito che ‘Ghiaccio bollente’ di Charlotte Lays è un bel romanzo.
L’ho letto subito, sacrificando anche qualche ora di sonno, ma ne è valsa la pena. Questo romanzo Youfeel è decisamente il mio preferito. Quando ci sono i due protagonisti che giocano a ping-pong con le parole, che affondano i loro colpi  grondando ironia e sarcasmo, è rappresentato ciò che c’è di più bello nella vita: l’originalità, l’allegria, la forza con la quale affrontiamo i problemi e ne usciamo sempre vincitori perché nell’altro abbiamo trovato il nostro completamento. E se l’altro è un ‘teppista mestruato’ meglio ancora! La lotta è ad armi pari e una donna con gli attributi ha bisogno di chi sa tenerle testa.
Ivy e Sean, per quanto due esseri umani belli da vedere, sono due anime vaganti nel limbo della loro vita, spezzata dall’uscita di scena dei loro genitori in modo tragico e spietato, che li ha abbandonati in un'esistenza fatta di insicurezze. Conoscono il dolore dell’altro e ciò è causa del loro capirsi, del loro consolarsi senza pietà ma solo con la forza dell’amore. Le loro schermaglie amorose, degne di un revival di ‘Una bisbetica domata’ , sono impertinenti ma lasciano un sorriso. E non mancano le battute al vetriolo, tanto velenose da uccidere l’animo e mortificare lo spirito.
Da apprezzare sono anche la fantasia e le descrizioni hot: fredde e pragmatiche da un lato, ma anche travolgenti e lussuriose, mai volgari dall’altro: "A ogni centimetro mi fa sua. A ogni centimetro mi sento sua. A ogni centimetro ho la conferma che io e lui siamo ghiaccio e fuoco che tornano in equilibrio".
Il titolo - l’ossimoro più conosciuto nella lingua italiana - racchiude i due protagonisti ed è un concetto presente anche tra le righe del romanzo. Potrei riportare tantissime citazioni che mi sono piaciute ma mi limiterò a considerare quella che chiude il cerchio e conclude questa pazza storia d’amore: “[…] Lui è il mio fuoco che scioglie il ghiaccio; io sono il ghiaccio che stempera le sue fiamme. Un equilibrio… perfetto”.
Riporto solo una cosa che non mi è piaciuta, la metafora della liquidità degli occhi: "mercurio in tempesta", "una distesa irregolare e liquida di miele e verde palude"...  What?! Proprio non riesco a farmela piacere. Ma, si sa, le imperfezioni rendono perfetti. Brava Charlotte!

 


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...