sabato 19 dicembre 2015

Blogtour + Giveaway: "DESTINI INCROCIATI"



    
http://3.bp.blogspot.com/-9kKsLRMKP9Q/Va96y1zpIGI/AAAAAAAADSk/knZ-Q-_mRu8/s1600/cover-kindle-DESTINI-INCROCIATI.jpg

Genere: Fantasy/Horror/Paranormal Romance
Pagine: 266
Prezzo: € 2,68 (ebook) - € 11.99 (cartaceo)
Uscita: 14 Gennaio 2016











Tredici racconti originali ed emozionanti, ciascuno con la sua particolarità e il suo fascino, riuniti in una unica raccolta, che esplora il lato fantasioso, romantico, misterioso, passionale, ironico e paranormale di promettenti autori italiani, vincitori alla prima edizione del concorso letterario Emozioni in Tazza. Lasciatevi conquistare dalle loro storie e godetevi il meglio dei generi fantasy, romance, fantascienza, urban e paranormal in un sola variegata antologia.


 



Oramai, si sa, quando la capa di Insaziabili Letture mi chiama a recensire, io accorro. Non solo perché è raro che mi proponga qualcosa fuori dalle mie corde, ma perché è raro che quello che leggo non mi piaccia.
Quando mi ha proposto di leggere e commentare tre racconti d’amore a sfondo paranormal, le mie antennine di amante del genere si sono drizzate. Ho letto durante la colazione tre bellissimi racconti, tre storielle che mi hanno fatto davvero battere il cuore.
Partiamo dall’inizio: “Dark Heart” di Chiara Ghio. La storia di una giovane strega che apprende l’arte dalla madre. Si tratta di Morgana, nome da sempre associato alle donne che praticano la magia, soprattutto oscura. Felice della sua vita, Morgana presto si trova a scoprire cosa sia il dolore. Questo risveglia il suo lato oscuro e lei vive tutta la sua lunga vita secondo le proprie regole.
L’aspetto che mi ha appassionato maggiormente non è solo la sua voglia di indipendenza, ma il fatto che neanche l’amore l’abbia distolta dai suoi obiettivi e l’abbia cambiata. Se stessa fino alla morte, con tutte le implicazioni che il suo lato oscuro porta.
Volendo lasciar per ultimo il racconto che mi ha colpita più di tutti, vi parlo, in seconda istanza, di “Verso di te” di Valeria Bellenda.
La storia è quella di Zaffiria, immortale curatrice dall’aspetto di una ventenne che non ricorda nulla del passato e che cerca di non innamorarsi di Greg, il fornaio. Scopre attraverso sogni travagliati che l’immortalità non è l’unico suo problema. Va incontro al suo destino a testa alta, senza potersene sottrarre.
Nonostante il finale non proprio lieto del racconto, questa storia mi è piaciuta molto per il continuo intrecciarsi tra presente e passato, sogno e realtà. La confusione dettata dall’incertezza e l’amore che vorrebbe vincere mi hanno davvero emozionata.
Ultimo ma non meno importante troviamo “La morte non è così male” di Yoko G. M., una storia intrigante e sul filo della sensualità.
Ammetto che mi ha ricordato molto “La cacciatrice di anime” di Darynda Jones, soprattutto il bell’Andrew.
Lei è Victoria, professione Angelo Custode, che riceve ogni giorno una lista di nomi di persone da salvare. Ogni tanto incontra qualche angelo della morte, ma solo di sfuggita, almeno fino a quando non accadono due cose: uno di loro salva lei da una sparatoria; e una mattina tra le persone da salvare appare solo un nome. Niente date, orari o altre indicazioni.
Il dilemma è presto risolto e l’affascinante Andrew sconvolgerà la vita di Victoria.
Sarà che mi sono riscoperta amante del lieto fine e che ultimamente sono molto romantica, ma questo, tra i tre racconti proposti, è quello che ha fatto impazzire il mio cuore.
Voglio fare, a questo punto, un applauso alle autrici: brave, brave, brave! Chiare, concise, essenziali e capaci di emozionare. Complimenti di cuore!










1_ Ciao Chiara, ho qualche curiosità! Ecco la prima: ti sei ispirata alla vera Morgana per il tuo racconto? 
La Morgana del ciclo arturiano mi ha sempre affascinato. In alcuni testi, serie tv e film viene descritta come una donna spregevole e assetata di potere. Quel potere che, in quanto donna, le viene negato. La mia Morgana ha certi aspetti in comune con lei, ma, a differenza della Morgana originale, è spinta, almeno all'inizio, dalla vendetta.

2_ Cosa ti ha spinta a parlare di una protagonista così forte e cinica?
Sarebbe facile rispondere così: perché amo i cattivi. Da tempo, anni, in realtà, sto scrivendo un romanzo fantasy. Morgana è uno dei tanti personaggi che compare nel romanzo dove, per vari motivi, non ho potuto approfondire la sua storia. Eppure, pur essendo un personaggio secondario, mi è sempre piaciuta. Ho voluto raccontare come è diventata quello che è. Avrei potuto narrare la storia di un personaggio che, a causa degli eventi, diventa malvagio, ma sentivo che lei non era così.

 

1_ Yoko, mi chiedevo, sei davvero stata ispirata dal libro di Darynda Jones?
Amo i libri della Jones e tutta la sua serie dedicata al personaggio di Charley Davidson, quest’autrice riesce a trasmettermi il suo lato ironico e graffiante come altri non riescono. In realtà però l’ispirazione è nata da un disegno del grande Luis Royo che raffigura la morte come una figura ammantata indistinta con la sua falce, mi ha fatto pensare il fatto che osservandola mi inquietasse più la mantella nera di cui non potevo sapere cosa c’era sotto che la falce in vista. Alla fine l’ignoto si può anche rivelare buono, no? Anche se magari a un primo sguardo incute timore. Mi sono divertita a immaginare che sotto la “corazza” potesse nascondersi un aitante ragazzo tutto muscoli sodi che desiderasse solo un appuntamento xD la cosa mi ha fatto ridere ed è venuta fuori la storia.

2_ Oltre ai protagonisti, ho adorato anche un personaggio secondario. Ci sarà una storia con Ellen, la migliore amica di Victoria?
Ellen è spuntata per caso, mi serviva un diversivo ed è arrivata lei. L’ho subito immaginata come uno spirito libero, possessiva, ma estremamente leale.  Mi piace il personaggio che è venuto fuori, chissà che in un futuro non le riservi davvero un posticino come protagonista!







1_ Il tuo racconto è davvero ricco di spunti e intrecci, splendidamente sviluppati in poche pagine. Come hai pensato a una storia così complessa? 
Mi piaceva scrivere di due ragazze identiche legate da una magia-maledizione e la trama ingarbugliata con sogni e indizi l'avevo già studiata nel dettaglio anni fa, insieme al finale. L'idea l'ho avuta mentre ero alla Feltrinelli con una delle due Tazzine in una delle nostre 'sessioni di scrittura creativa' al tavolo del bar, ne ero riuscita a scrivere due pagine senza però andare oltre, perché mi ero accorta che era complessa da rendere. Solo di recente con l'occasione della nostra antologia ho deciso di riprendere a scrivere il racconto e di puntare su quello fino in fondo. La parte più complessa da scrivere è stata quella dei flashback, arrivare all'ultimo arco di eventi per svelare tutto in modo efficace mi ha dato del filo da torcere! Avere tutta la trama già scritta però (a eccezione del momento romance che non avevo previsto), mi ha aiutata molto.

2_ Zaira sarà mai buona come la sorella?
Zaira sarà per buona parte accompagnata da Greg, il ragazzo della sorella, che una volta capito cosa è successo a Zeffira, farà qualsiasi cosa per aiutare le due a spezzare la maledizione e avere un lieto fine. Greg da solo non ce la può però fare, per cui cercherà aiuto da qualcuno di potente...ma Zaira sarà davvero disposta a credergli e a seguirlo nella sua causa? Oppure si opporrà? Solo scrivendo lo si può scoprire...





L'ultima tappa del blog tour ospiterà l'estrazione di quattro fortunati vincitori che si vedranno arrivare a casa la copia dell'antologia Destini Incrociati.


 2 COPIE CARTACEE
2 COPIE DIGITALI



Partecipare al giveaway è semplice, vi basterà compilare il form sottostante indicando:

- se avete commentato una o più tappe del blogtour, riceverete un +2 per ogni blog che avete visitato lasciando un segno di voi. Il form vi permetterà di dichiarare un commento ogni 24 ore, prima dell'estrazione andremo a controllare i commenti effettivi quindi non barate =P









9 commenti:

  1. Bellissima tappa! Mi piacerebbe moltissimo leggere questo splendido libro! Tutte e tre le storie che avete proposto qui sul blog, sembrano bellissime!! Grazie mille per queste tappe super ben fatte e curate, e mi scuso se non ho partecipato attivamente a tutte le vostre tappe! Un abbraccio!!

    RispondiElimina
  2. Che tappa splendida *_* sono felicissima che i nostri racconti ti siano piaciuti, grazie per le tue parole!! Onorata di far parte di questo blogtour come organizzatrice e ora anche come autrice. Avete fatto un ottimo lavoro. Grazie di cuore a tutto lo staff!

    RispondiElimina
  3. Grazie per queste bellissime recensioni :3 e per le belle parole spese per il mio racconto >//< _yoko

    RispondiElimina
  4. Un racconto "magico" con una strega? Dev'essere molto bello! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luigi *_* Spero proprio che lo leggerai ^_^

      Elimina
  5. Vi ringrazio per questa bellissima tappa e per aver apprezzato il lato oscuro della mia Morgana. ^_^

    RispondiElimina
  6. Non ho mai letto tanti racconti in un libro unico e mi piacerebbe moltissimo! :)

    RispondiElimina
  7. e anche questa tappa magnifica e anche le vostre interviste sui vosti racconti care tazzine mi hanno proprio incuriosita, attendo l'estrazione anche se so che non sarò io la fortunata ahahah e poi compra con un click ahahah
    condiviso su
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205603558144098?pnref=story
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/GjnrWipnmDw
    https://twitter.com/streghetta6831/status/678553106578280448?lang=it
    https://www.pinterest.com/pin/566609196849027030/

    RispondiElimina
  8. Scoperto da poco... Rileggerò le altre tappe!!! Sono molto curiosa di leggere il libro!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...