domenica 20 dicembre 2015

Uscita: "DIARIO DI UN FUMATORE" di Marco Ruberto.







Genere: Narrativa
Editore: Lettere Animate Editore
Pagine: 115
Prezzo: ebook: € 0,49 – cartaceo: € 11,99
Uscita: 30 marzo 2015








Sinossi:
Diario di un fumatore è la storia di Morris Semproni, giovane ragazzo di provincia e incallito fumatore. Deluso dalla sua vita sogna un futuro pieno di soddisfazioni materialiste, convinto che sia la strada giusta da seguire per raggiungere la felicità. Non essendo però in grado di definire il giusto percorso per la sua ascesa sociale si affida al caso e all'unica costante della sua vita: il fumo. Decide di smettere di fumare per cominciare ad ottenere i primi cambiamenti di cui ha bisogno e per rafforzare il suo intento si affida ad un diario, promettendosi che smetterà di scriverlo solo quando sarà riuscito a smettere di fumare. Ma il caso gli volta le spalle, coinvolgendolo in una serie di eventi che minano anche le sue poche certezze gettandolo in preda al tormento e alla confusione, passando dalla droga e dalla conseguente fuga a Nizza, fino a giungere a quello che sembra essere il tragico epilogo della sua vita: la morte della sua fidanzata. Ma proprio quando ormai sembra aver perso le ultime speranze riesce a rialzarsi e a ritrovare la gioia di vivere nel modo per lui più inaspettato. E sarà finalmente anche il momento in cui riuscirà a smettere di fumare, senza alcun particolare patema.

Diario di un fumatore è un romanzo di formazione, che vuole tratteggiare un disegno della società odierna e degli uomini che la compongono permeandola e permeandosi loro stessi su di essa. Da un lato vuole evidenziare la difficoltà di cambiare a causa dei freni e delle disillusioni che questa crea. Ma dall'altro vuole essere anche una critica all'incapacità di definire i propri percorsi di vita e della continua ricerca di alibi per ogni insuccesso, oltre che all'incapacità di gestire e di gioire dei piccoli successi che irrimediabilmente la vita regala comunque ogni giorno.

Il romanzo si rivolge ai giovani, che sognano il cambiamento, e ai meno giovani che rimpiangono le opportunità perse. Si rivolge inoltre ai fumatori che vorrebbero smettere, a quelli che hanno smesso e a coloro che non hanno mai preso in mano una sigaretta.


Citazioni:
“Convivo con questo vizio oramai da più di dieci anni. Non ho mai fatto alcun serio tentativo per smettere né è certo che lo farò adesso, ma l'idea di una vita "senza fumo" mi affascina e incuriosisce.”

“[...] la sigaretta è come quelle persone boriose che stimi e invidi, nonostante la stima non sia da loro corrisposta, semplicemente perché rappresentano tutto ciò che vorresti essere.”

“Il grande giorno tarda ad arrivare. Il mio vizio si è trincerato così bene che i miei piccoli rimorsi non sono che attacchi velleitari.”

“Non ho più gli stessi ideali di un tempo, ma non ho tempo per fermarmi a riflettere su quali siano i

più giusti. L'importante è che sia sempre padrone del mio destino, ogni uomo vive tante vite, ma è sempre lo stesso uomo.”

“Voglio sognare, ingenuamente, con testardaggine e presunzione, continuare a farlo sempre, per dare un senso agli eventi negativi che mi scorrono davanti e che vorrei in ogni modo cambiare.”



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...