giovedì 21 gennaio 2016

Recensione: "IL POTERE DEL FUOCO" di Josephine Angelini.


Genere: Fantasy YA
Editore: Giunti Y
Pagine: 384
Prezzo: € 16.50
Uscita: 28 Ottobre 2015


"Le emozioni che provava erano talmente forti che volle condividerle con lui. Le sue tre pietre della volontà erano scivolate dietro al collo sul cuscino. Lily guidò la mano di Rowan sulla nuca finché lui non le strinse in pugno. E vide i suoi occhi sgranati, mentre condividevano l'essenza della loro unione."



Sexy e mozzafiato, Il potere del fuoco vi terrà incatenati al suo magico universo.

Universi parelleli, magia, amore e scontri mortali per il secondo volume di una trilogia firmata da un'autrice bestseller internazionale.
Lily è tornata nel suo mondo, nella sua Salem, dopo essersi sottoposta alla prova della pira per sostenere l'esercito dei Senzaterra nella battaglia contro la perfida Lillian. Ha rischiato di morire, ma ora è salva ed è insieme al suo Rowan. Potrebbero finalmente vivere il loro amore, sognare persino un futuro insieme, ma Rowan non riesce a dimenticare di aver abbandonato il suo popolo in un momento difficile, e la voce di Lillian continua a insinuarsi nei pensieri di Lily, chiedendole con insistenza di tornare. Lily non potrà rimanere nel suo mondo se prima non chiude i conti aperti nell'altro. Ma questa volta non è sola. Accanto a lei ci sono gli amici di sempre, Tristan, Breakfast e Una, ai quali rivela la verità sulla sua scomparsa e i suoi nuovi poteri. Tristan si scoprirà perdutamente innamorato della ragazza, proprio adesso che l'ha persa per sempre, ma non per questo si tirerà indietro: è sempre stato al suo fianco e lo sarà anche stavolta.
Josephine Angelini riuscirà di nuovo a conquistare i suoi lettori con un romanzo intessuto di colpi di scena, azione, romanticismo e una lotta senza quartiere tra scienza e magia.











Come posso definire “Il Potere del Fuoco”? Intrigante? Bello? Perfetto? 
Ecco, ho trovato! Geniale!
Josephine  Angelini ritorna con il “botto”!
Lily, la nostra protagonista, dopo essersi sottoposta alla pira, per sostenere i  Senzaterra nella battaglia contro Lillian, - la sua “gemella” – ritorna nella Salem moderna, non del tutto indenne. Infatti, ha riportato gravissime ustioni, che grazie a Rowan, stanno guarendo. Ma ferite ben più profonde si fanno sentire: quelle del cuore.
Sia Rowan che Lily, non riescono a dimenticare la condizione in cui hanno lasciato i Senzaterra. Entrambi sanno di dover chiudere i conti con la Salem degli Ibridi per poter essere felici e Lillian continua ad insinuarsi nei pensieri di Lily,  senza lasciarle scampo.
Nel secondo viaggio tra i due mondi Lily non è sola. Con lei, oltre a Rowan,  ci sono Tristan - sempre più innamorato di Lily -, Breakfast e Una, i suoi amici di sempre.
Come se non bastasse, nuovi nemici letali si avvicinano, pronti a colpire.
 Alla fine sarà Rowan o Tristan a conquistare il cuore di Lily? E quest’ultima riuscirà a salvare questo mondo, ma soprattutto, riuscirà a salvare se stessa e i suoi amici ?

I personaggi sono ben descritti e coerenti per tutta la storia.
Ritroviamo una Lily molto più matura, ma ancora non del tutto consapevole di ciò che fa. Infatti, commetterà errori irreversibili.
Ho amato Rowan in “Attraverso il Fuco”, ma dopo questo episodio della trilogia, l’amo ancora di più. Si dimostra molto innamorato di Lily e, non preoccupatevi, sarà sempre il solito cavaliere senza tempo e senza macchia.
Mi sono piaciuti tantissimo anche Una e Breakfast, due opposti che si attraggono!
Infine, Lillian è uno dei tipici personaggi che si finisce per amare-odiare. In questo libro, infatti, si aprirà completamente a Lily, lasciandole vedere il suo passato e le motivazioni per cui è diventata ciò che é.
Come al solito Josephine Angelini è un’ottima scrittrice. Lo stile è impeccabile,  è fluido e invoglia alla lettura. Questo è uno di quei libri che si leggono nel giro di due ore!

Come dice la Giunti: “ Sexy e mozzafiato”, non può che avere ragione!







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...