lunedì 25 gennaio 2016

Recensione in anteprima: "TUTTO DI TE" di Laura Gay






Genere: Erotico Contemporaneo
Editore: Self Publishing
Pagine: 168
Prezzo: € 2,99
Uscita: 25 Gennaio 2016







Sinossi:

Eva Massa è una ragazza come tante. Ha vent’anni, studia all’università, ha un ragazzo e una vita normale. Ma un giorno il suo mondo precipita insieme all’aereo su cui viaggiavano i suoi genitori: si ritrova orfana e con un mare di debiti da pagare. In suo soccorso sembra apparire dal nulla un miliardario inglese molto, ma molto sexy, che le fa una proposta scandalosa: trascorrere un week end a Londra, in sua compagnia, in cambio di cinquantamila euro. Eva non vorrebbe cedere, ma come rifiutare un uomo come Brian Armitage: ricco, carismatico e con una voce in grado di sciogliere il Polo Nord? L’unico rischio è quello di innamorarsi perdutamente di lui. Saprà Eva tenergli testa? E Brian è così come appare o nasconde degli inconfessabili segreti? Tutto di te è un romanzo erotico e romantico al tempo stesso, che appassionerà le lettrici che amano le storie d’amore con un pizzico di peperoncino.



Eva è giovane e sola, ha perso tutto e ha bisogno di soldi. Brian è ricco e potente ma non si è mai innamorato. L’incontro tra i due sarà esplosivo e dirompente, struggente e doloroso come solo una bella storia d’amore sa essere.
Convinta dall’amica Fiamma, Eva accetta di lavorare per Brian a Londra per una cifra esorbitante. Nonostante le clausole contrattuali a suo favore, la giovane scopre presto che il ruolo assegnatole le va stretto. Quando poi le ex ci mettono lo zampino, la distruzione è inevitabile. Brian prende la situazione in mano solo alla fine, ma di certo lo fa con grande effetto!
I due protagonisti sono molto diversi tra loro, incarnano degli stereotipi della società moderna: la giovane di buona famiglia un po’ spiantata e il ricco uomo d’affari che si è fatto da solo. Rientrano al cento per cento in queste categorie? Per fortuna no.
Eva è poco più che ventenne di una bellezza semplice e con un carattere leggermente indeciso. Anche la situazione tragica in cui si trova non aiuta e tutte le sue debolezze vengono fuori. Come spesso accade, più si appare fragili, più si è forti, così la giovane sboccia e diventa una donna forte e decisa a preservare il proprio futuro. Dà più spazio all’orgoglio che al buon senso, ma nei suoi panni è più che comprensibile.
Brian è uno stupido che lascia quasi vincere un passato turbolento a scapito dell’amore. Possibile che con questi uomini tutti corazzati e con un cuore di coniglio dobbiamo fare sempre tutto noi? Per fortuna a farlo rinsavire ci sono Massimo, agente letterario di Eva, e Fiamma, migliore amica di Eva.
Il tratto che spicca maggiormente in Brian è la mania del controllo, dentro e fuori dal letto. Crede di scacciare il passato ma fa solo del male a chi lo ama.
Anch’egli è molto, troppo, orgoglioso e ha bisogno di qualche sberla virtuale che lo induca a far vincere il buon senso e a seguire il proprio cuore.
La storia, anche se non originalissima, si sviluppa bene e lascia col fiato sospeso fino all’ultimo. L’idea di usare la doppia narrazione, di Eva e di Brian, è molto utile in libri del genere, non solo per spiegare l’erotismo secondo entrambi i punti di vista, ma anche perché conferisce ritmo alla narrazione. Porta il lettore a chiedersi cosa penserà lei o lui in un determinato frangente.
Lo stile di Laura è inconfondibile e unico. Definirlo semplice è riduttivo: è scorrevole, lineare e appassionante, leggerla è sempre un piacere.
Non ci resta che sperare in un seguito che veda Fiamma e Massimo come protagonisti. Vero, Laura?






 

1 commento:

  1. Grazie per questa bella recensione, Anita! E sì, confermo che un seguito ci sarà e sarà incentrato proprio sulla storia tra Massimo e Fiamma. Dovrete solo avere un po' di pazienza, perché adesso sono impegnata in uno storico. Ma arriverà. Promesso.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...