martedì 26 gennaio 2016

Recensione: "LUNA E STELLE" di Zahra Owens.






Genere: M/M, Western
Editore: Dreamspinner Press Italia
Pagine: 247
Uscita:  22 Dicembre  2015
Traduttore: KillerQueen









Sinossi:
Dopo una tresca con un procuratore distrettuale sposato che lo ha portato allo scandalo e alla radiazione dall’albo, Cooper Nelson ha lasciato una carriera legale ormai distrutta, trovando conforto nel lavoro al Blue River Ranch. Otto anni dopo, durante una delle rare visite in città, Cooper s’imbatte in Kelly Freed, un uomo che si era lasciato alle spalle quindici anni prima per cominciare a lavorare in uno studio legale. Purtroppo, Kelly è in lizza per diventare sceriffo e sua moglie ha una malattia in fase terminale, quindi far rinascere la loro relazione è fuori questione. Cooper sa per esperienza che nascondere la verità porta a rovinare delle vite, perciò rifiuta di essere l’amante segreto di qualcuno.
Nel frattempo, al Blackwater Ranch, gli eventi hanno preso una piega drammatica. Calley, l’amica di Gable, ha un cancro al seno e, per occuparsi dei suoi figli, lui e Flynn hanno bisogno dell’aiuto degli amici. Cooper e Kelly devono unire i loro talenti per fare in modo che Gable possa essere riconosciuto legalmente come padre dei propri figli e per sistemare gli affari di Calley nel caso in cui la situazione dovesse peggiorare. Restare lontano da Kelly non è mai stato facile per Cooper, e ora che hanno una causa comune, scopre di non poter fare a meno di volere l’uomo accanto a sé.


La serie "Nuvole e pioggia" è al momento così composta:
1 – Nuvole e pioggia
2 – Terra e cielo

4 – LUNA E STELLE




Siamo giunti al quarto capitolo di questa saga western nata dalla penna e fantasia di Zahra Owens e a questo punto le vicende descritte sono diventate corali.
Tutti i protagonisti dei libri precedenti fanno la loro comparsa anche in questo romanzo che ha per protagonista la coppia Cooper/Kelly. Tim e Rory, gli ultimi protagonisti della serie, e Hunter e Grant sono presenti, ai margini della storia ma con un apporto comunque rilevante ai fini narrativi. A me personalmente fa sempre piacere scoprire come i vecchi protagonisti stiano continuando a vivere la loro storia, come è buona tradizione fare in ogni serie ben riuscita.
Altro discorso meritano i capostipiti della serie. Sto parlando di Gable e Flynn, ma anche di Calley e dei gemelli da lei avuti insieme a Gable. Una continuazione delle loro vicende, che erano state lasciate un attimo in sospeso, meritava di venire raccontata.
Con la luce dei riflettori puntata anche su Gable & Co., la coppia Cooper/Kelly avrebbe potuto rimanere un po' in ombra, ma non preoccupatevi perché l'intreccio creato dall'autrice vi coinvolgerà al punto che non riuscirete a staccarvi né dagli uni né dagli altri.
Kelly e Cooper si sono ritrovati dopo quindici anni. Si erano conosciuti e amati già all'epoca del college, ma una volta raggiunta la laurea, le scelte di Cooper li avevano allontanati. Per Kelly l'unica ancora di salvezza era stata l'amica in comune, la dolce, caparbia e senza peli sulla lingua Nina, il terzo moschettiere del loro trio. Un personaggio a dir poco meraviglioso! Quello che lega Nina ai due uomini è qualcosa di unico: sono amici, confidenti, offrono una spalla su cui piangere e questi quindici anni di lontananza non hanno scalfito per nulla l'affetto che provano l'uno per l'altro. Nina è stata il collante tra i due fin dall'inizio e alla fine mi sono quasi trovata a pensare che fosse un peccato che questo personaggio uscisse di scena, perché Nina è anche la moglie di Kelly.
Non voglio aggiungere nulla alla sinossi che avrete di sicuro letto. Dovrete farvi un idea di Nina per potere capire cosa la lega ai due uomini e che cosa le riserverà il futuro.
Cooper ex avvocato radiato dall'albo a causa di uno scandalo, gay dichiarato, e Kelly, in corsa per la carica di sceriffo in una regione ancora molto bigotta, riusciranno a ritrovarsi, ma il loro percorso non sarà per nulla facile e scontato.
Entreranno in scena anche altri personaggi nuovi e molto giovani: i due fratellini dati in affido a Calley, che giocheranno un ruolo fondamentale per riappacificare Cooper al suo passato.

Come dicevo all'inizio, questo è un libro corale, che tratta di famiglie e sentimenti, lasciando un po' in disparte il discorso legato all'ambientazione western, che rimane sullo sfondo. Le passeggiate a cavallo sono poche, ma ci sono alcune immagini mozzafiato, come i tramonti sconfinati che lasciano comparire in lontananza luna e stelle.








Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...