lunedì 18 gennaio 2016

Recensione: "NIENTE REGOLE" di Emma Chase



Dall'autrice del bestseller Non cercarmi mai più
Un'autrice da 100.000 copie

Genere: Erotico
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Prezzo: € 
Prezzo ebook: 4,99
Uscita: 12 Novembre 2015







A Washington la vita per un avvocato può essere davvero difficile. Lo sa bene Jake Becker che ha fama di essere un uomo freddo, insensibile e a tratti intimidatorio. Ma Jake si riconosce in questa descrizione e gli sta bene così. Sa che è necessario, soprattutto quando deve torchiare un testimone. Non ama le complicazioni. Per lui sono i fatti a contare, e al cliente chiede di raccontare quelli. Nient’altro. Non desidera diventare uno psicoterapeuta, né un principe azzurro. Finché, a complicare la sua vita, arrivano Chealsea McQuaid e i suoi sei nipoti orfani,. Chelsea è troppo dolce, troppo innocente, e bellissima: e questo non è affatto un bene per Jake. Lui cerca di rimanere professionale e distaccato, ma lei è tutt’altro. Ha bisogno di qualcuno che la aiuti, che la difenda. E Jake conosce bene il suo mestiere...
Una commedia sexy, romantica e divertente!

La serie "The Legal Briefs" è così composta: 1. Amore illegale (Overruled)
2. NIENTE REGOLE (Sustained)
3. Amore senza regole (Appealed)




Emma Chase è una firma di garanzia nel panorama letterario rosa/erotico. I suoi personaggi, Drew e Kate, ci sono entrati nel cuore e ora tocca alle varie coppie della serie ‘Sexy Lawyers’ di cui ‘Niente Regole’ è la seconda uscita.
Il romanzo è pieno di cliché: lui è l’uomo bello, ricco, intelligente, con un corpo da urlo, spietato in tribunale e pieno di qualità nascoste. Jake è diventato l’uomo che è grazie ad una possibilità che la vita gli ha riservato. Un uomo ha creduto in lui. È bastato che una sola persona gli desse fiducia e lui ha saputo cogliere la palla al balzo per evitare di fare passi falsi e rovinarsi la vita. È un uomo che cela la sua natura agli altri ma, al momento giusto, non si ritrae dall’aiutare il prossimo.
La protagonista si chiama Chelsea: è bella, ha l’aspetto fragile perché minuta, ma dentro di lei cova un fuoco e una forza che la rendono all’altezza di competere con Jack. Anche lei nasconde per bene le sue qualità a causa di una situazione che le ha rivoluzionato la vita, ma quando è il momento di combattere, la signora affila le unghie e… la lingua!
Il romanzo viene presentato dal punto di vista di lui ed è interessante calarsi nei panni (e nelle mutande!) di un uomo prestante, un guerriero la cui armatura, un pezzo alla volta, cade perché deve confrontarsi con persone pure e innocenti. Persone che non vogliono sapere quanto sei ricco o quanto sei bravo nel tuo lavoro. Vogliono un essere umano che si metta al loro livello, che li capisca, che li aiuti nel momento del bisogno e che elargisca consigli per renderli più forti, per far capire loro che il mondo può anche riservare brutte sorprese ma il destino aggiusta il tiro.
Jake esce purificato alla fine del romanzo: ne conosciamo una versione quasi angelica rispetto allo squalo che era all’inizio, quando ciò che contava era vincere!
È bello leggere tutte le paturnie che si fa prima di cedere alle ragioni del cuore. Sembra un gambero che fa un passo avanti e due indietro, fino a quando il tarlo della gelosia non lo fa rinsavire.
Diciamo che Chelsea è proprio il raggio di sole che ci voleva per illuminare le sue fosche giornate.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...