lunedì 25 gennaio 2016

Recensione: "PREZIOSO" di M.A. Church





Genere: M/M, Contemporaneo, Fantasy
Editore: Dreamspinner Press
Pagine: 85
Uscita: 15 Dicembre  2015
Traduttore: Martina Volpe









Sinossi:

Quando Cupido prende di mira due mortali a Las Vegas, si accendono scintille: al tavolo dei dadi, Randy Jones, un uomo comune in vacanza aziendale, guarda negli occhi di Garrett e il tempo si ferma. Gettando al vento tutto quello in cui crede, Randy si lascia coinvolgere in una relazione sensuale di due notti con l’uomo, solo per entrare nel panico quando capisce di essersene innamorato. 


Il cinico milionario Garrett Shiffler ha tutto quello che i soldi possono comprare, e molti degli uomini che frequenta non vedono oltre il suo denaro. La vita gli ha insegnato che l’innocenza e l’amore sono prodotti dell’immaginazione. Ma quando Randy scompare, portando con sé emozioni che lui pensava non avrebbe mai provato, Garrett intraprende la battaglia più importante della propria vita per vincere il suo amore. Ma questa volta combatte con il cuore, non con il conto in banca. 



Questa nuova serie targata Dreamspinner ha come protagonista principale l'Amore, come da buona tradizione romance. Perché ho scritto amore con la maiuscola? 
Perché è il mitico Cupido con le sue frecce magiche che entra subito in scena strappando quasi i riflettori alla coppia protagonista del romanzo! 
Personalmente ho sempre amato la mitologia greca, perciò la trama di questo romanzo ha stuzzicato fin da subito la mia fantasia. 

I protagonisti sono due uomini molto diversi tra loro, ma a modo loro anche molto simili. Entrambi sono delusi dall'amore a causa di brutte esperienze accadute in passato. 
Randy è un uomo tranquillo e posato; si definisce un uomo non molto interessante, nella norma, con profondi occhi argento fuso. Ma sono proprio i suoi occhi e l'innocenza che da questi trasuda che fanno breccia nel cuore del misterioso, glaciale, elegante e sofisticato Garret: 

“Quegli occhi brillavano con una dolce innocenza che lui aveva visto di rado, tanto che ormai dubitava esistesse. La sua mente crepitava di incredulità. Nessuno era così innocente, nessuno. Ma una parte della sua anima, da lungo sepolta, gli sussurrò all’orecchio ‘e se invece…?’.”


Tra i due sono subito scintille! Garret è spettacolare con i suoi capelli color cioccolato, leggermente brizzolato sulle tempie, con occhi verde menta e fisico statuario, sicuro  di se stesso e pure milionario! Randy non riesce a convincersi che voglia proprio lui. Le scene di sesso tra i due abbondano e sono molto appassionate. Cupido, infatti, è anche amore sensuale: non a caso per i greci è Eros ( e non aspettatevi il  pargoletto riccioluto stereotipato!) 
Non è che queste scene mi siano andate di traverso, ma hanno occupato una parte considerevole della vicenda, che si può definire più un racconto che un romanzo, vista la brevità. Avrei voluto un po' più di contorno ad esse, mi sarebbe piaciuto che fossero più contestualizzate. 
La parte romantica si svela solo verso la fine del racconto dove i due continuano a chiedersi se tra loro sia solo attrazione fisica o vero amore. 
Io invece mi sono chiesta se fosse semplicemente colpa di Cupido e delle sue frecce! 
Cupido è sempre lì pronto ad intervenire, veglia sui suoi protetti, non è l'unico immortale a spasso per Las Vegas! Si prospettano quindi altre avventure e sfide eccitanti per lui: 
  
““Ho ancora da fare a Las Vegas.” Il sorriso di Cupido era sporco, malizioso e malvagio come il peccato. “Oh, accidenti. Non penso di aver mai visto quello sguardo su di te finora. Mi dispiace quasi per quel povero umano. Cosa pensi…? Sarà forse…?” “Forse,” disse Cupido. “Stava parlando con Garrett subito dopo che Randy è scappato. Oh, sorella mia, mi ha lanciato una sfida che non posso assolutamente rifiutare. È ostinato, testardo ed egoista. Soprattutto, non pensa che l’amore sia qualcosa di cui ha bisogno nella sua vita. È… perfetto.” 

Non è la prima volta che l'inizio di una serie non mi convince al cento per cento. Forse mi aspettavo qualcosa di più, ma credo che i prossimi capitoli mi daranno molte più soddisfazioni! 
Forse sono troppo avvezza a serie travagliate, amori contrastati e sofferti, con mille difficoltà prima che i protagonisti vivano felici e contenti, ma ogni tanto ci vuole qualcosa di più dolce e sexy per farci sognare ad occhi aperti! 
In conclusione tre stelle e tre fiammelle. Consigliato a chi voglia ritagliarsi un paio di ore per fantasticare sulla presenza degli dei dell'amore che passeggiano tra di noi! 
PS: posso fare una richiesta personale? Cupido quando passi da me?! 















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...