sabato 13 febbraio 2016

Recensione in Anteprima: "QUELLO CHE NON TI HO ANCORA DETTO" di Angela D'Angelo





Mood: Erotico
Editore: Rizzoli
Collana: Youfeel
Pagine: 153
Prezzo: € 2,49
Uscita: 14 Febbraio 2015


TRAMA:
Certe notti sono l’alba di una vita nuova

Roberta Mancini è una biondina tutto pepe, esuberante e spregiudicata. La sua unica regola? “Nessuna responsabilità.” Soprattutto se si tratta di uomini: i suoi amanti devono rigorosamente essere attraenti, prestanti e stupidi, perfetti per relazioni brevi e senza impegno. L’incontro con il bellissimo cestista Fabrizio Boschi sembra rientrare perfettamente nel suo schema, ma l’imprevisto è dietro l’angolo, e dopo una notte di passione tutto andrà rimesso in gioco. Roberta dovrà fare i conti con un passato che ha inciso irrimediabilmente sul suo modo di vivere le relazioni, e per la prima volta nella sua vita non potrà fuggire. Mentre Fabrizio sarà obbligato a farsi carico di questa ragazza impossibile, nei cui occhi legge una richiesta d’aiuto. Perché Roberta vuole essere salvata. Anche se non lo sa.

Dopo il successo di “A letto con il nemico” e “Ogni maledetta volta”, una nuova rovente storia d’amore che vi conquisterà.

TRILOGIA DEL NEMICO
1 – A letto con il nemico
2 – Ogni maledetta volta
3 – Quello che non ti ho ancora detto

ACQUISTA IL ROMANZO SU

Amazon | Kobo | iTunes | inMondadori | Google Play


LEGGI UN PICCOLO ESTRATTO

«Tu non te ne andrai, chiaro?» ruggì, impedendole di mettersi a sicuro. Si tirò indietro con il bacino, poi sprofondò di nuovo in lei. «Non scapperai più da me.»
Un’altra spinta, un altro mugolio.
«Sì, io…»
La violenza dell’affondo successivo la zittì, facendole picchiare la testa sul materasso. Gli cinse gli avambracci per resistere alla forza di quell’amplesso.
«Devi prometterlo!»

TEASER GRAFICO





BOOKTRAILER:





PARTECIPA AL GIVEAWAY

L’AUTRICE


Angela D’Angelo è nata a Napoli. Laureata in Biotecnologie mediche, fin da bambina scopre la passione per la lettura grazie alle fiabe di Andersen. Ha esordito nel settembre 2014 con “Finalmente mio”, un racconto erotico che è stato per oltre un mese ai vertici della classifica Amazon della sua categoria. Nel gennaio 2015 pubblica per Rizzoli Editore, nella collana only digital You Feel, "A letto con il nemico", a cui segue “Ogni maledetta volta”. “Quello che non ti ho ancora detto” è l’ultimo capitolo della “Trilogia del nemico”.

Facebook | Twitter | Goodreads | Amazon










Bene, eccoci qui.
In verità io non sono molto contenta quando finiscono le storie. Qualcuno potrebbe obiettare dicendomi che ero a conoscenza del fatto che i racconti di Angela formassero una trilogia, ma finché non hai il testo tra la mani e leggi la parola FINE sull’ultima pagina, speri ancora che i personaggi a cui ti sei affezionata e che hai imparato a conoscere osservando la loro vita, continuino il loro percorso e prima o poi li rincontrerai. Insomma io sono amante degli “a presto” rappresentati nei volumi intermedi. I volumi finali sono degli “addii”, e io detesto dire addio.

Ma è anche giusto che i cerchi vengano chiusi, ed è quindi giusto che Roberta abbia la sua storia. Se la merita tutta.
Finora abbiamo letto di storie che iniziavano nella maniera “canonica”: si piacciono, si conoscono, provano a stare insieme. E poi leggiamo quali difficoltà potrebbero affrontare e che piega potrebbe prendere la loro vita, ma Angela non è “canonica”. Lei non scrive seguendo il solito schema ed è ecco che mi ritrovo a leggere una storia che inizia nel mezzo dell'azione, e il risultato qual è? Che ti trovi a vivere, ad amare e a soffrire come non mai, esattamente come i protagonisti, perché la vita non è solo rose e fiori, ma anche sbagli, dolori e incidenti. E così leggi di Roberta spaventata dal futuro imminente e ti rendi conto che prima o poi quelle “paure” le vivrai anche tu. Leggi di Fabrizio, talmente bello da togliere il fiato ma così arrabbiato da averne paura, e l’unica cosa che vorresti fare è dirgli quanto sia normale provare certe sensazioni, che la vita è una giostra bellissima e non si ferma mai.
E poi c’è la bellezza degli amici, quelli a cui affideresti la tua vita perché sei sicuro che non ti tradirebbero mai.
Questa volta Angela ci prende di petto, prende la realtà, con il suo carico di emozioni, e ce la porge interamente. In un primo momento il lettore viene sopraffatto da tanta intensità, poi conosci i personaggi, comprendi le loro menti e i loro cuori, e ti rendi conto che l’autrice non avrebbe potuto agire diversamente, perché il suo compito è farci vivere la loro vita, e se i protagonisti vivono a mille il lettore non li può rallentare, deve solo stare al passo. Vi assicuro che alla fine la storia rallenta in un ritmo così dolce che descriverlo è impossibile, e a voi posso solo dare un consiglio: leggetelo! Perché tutte le storie, brevi o lunghe che siano, meritano un finale, e “La Trilogia del Nemico” non poteva averne uno migliore di questo.
Grazie, Angela, per aver condiviso con me il tuo lavoro, per avermi consegnato le tue creature prima che al resto del mondo, io le porterò sempre con me perché sono nate da te e io ne sono la custode.






2 commenti:

  1. non vedo l'ora di averlo "tra i pollici" domani!!!!devo andare ad una mostra e nell'attesa della guida,mia sorella,so cosa farò:toglierò il reader dalla borsa e leggerò!!

    RispondiElimina
  2. bellissima recensione ed estratto da paura ahahah come vorrei ....
    ahahaha
    condiviso su
    https://it.pinterest.com/pin/566609196849813898/
    https://twitter.com/streghetta6831/status/698863919968972800?lang=it
    https://www.facebook.com/stefania.mognato/posts/10205929007280123
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts/HJsWDiRQh2U

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...