martedì 8 marzo 2016

Recensione: "UN INSOLITO CORTEGGIAMENTO" di Scotty Cade

 UnconventionalCourtshipITLG



Traduzione: Marila Napoli
Genere: M/M, Contemporaneo
Editore: Dreamspinner Press
Pagine: 200
Prezzo: €
Uscita: 29 Dicembre  2015







 Sinossi:
Tristan Moreau ama il proprio lavoro come assistente e segretario personale di Webber Kincaid, Presidente, Direttore e Amministratore delegato della Kincaid International. Sarebbe il lavoro perfetto… se solo non si fosse innamorato del proprio capo oltre che del lavoro. Dopo due anni, sta ancora facendo tutto quello che può per tenere nascosti i suoi sentimenti, soprattutto perché vuole proteggere la reputazione del suo famoso capo, ma anche perché vuole conservare il posto.
Webber Kincaid non si è dichiarato e usa la sua migliore amica e confidente come copertura. Tutto nella sua vita prosegue perfettamente finché non incontra Tristan Moreau. In pochi mesi, Tristan gli ha rubato il cuore ed è diventato la sua àncora di salvezza. Ma Webber conosce le regole del mondo del lavoro meglio di chiunque altro, così ha mantenuto le distanze.
Ma due anni sono troppi per continuare a chiedersi ‘cosa succederebbe se…?’, specialmente quando gli affari li portano su un’isola privata nei Caraibi. Quando Tristan e Webber soccombono al calore dei tropici, la professionalità comincia a incrinarsi. Sembra una relazione impossibile, soprattutto sotto l’attenzione costante dei paparazzi: potrebbe essere la migliore, o peggiore, decisione d’affari che abbiano preso.






Per essere un libro scritto da un uomo ho trovato questo romanzo molto dolce -forse in pochino troppo per i miei gusti- ma devo dire che nel complesso non mi è dispiaciuto e ha rispettato pienamente il titolo.
Una volta dipanata la matassa di dubbi che i due protagonisti hanno l'uno verso l'altro, la storia comincia ad ingranare e l'anima romantica dell'autore esce allo scoperto riversandosi sul personaggio di Webber. Web è il ricco direttore e amministratore delegato della Kincaid International Corporation e dà vita a un serrato corteggiamento volto alla conquista del suo giovane segretario personale, Tristan! Webber e Tristan lavorano insieme ormai da due anni, sono innamorati l'uno dell'altro, ma per motivi diversi non riescono a dichiararsi.
Tristan si sta ancora leccando le ferite causate dal suo primo amore,  il suo ex professore universitario che non era stato sincero con lui e gli aveva spezzato il cuore nascondendogli di essere fidanzato con una donna e ovviamente scegliendo di proseguire verso le nozze con lei. Anche se sono passati sette anni, anche se ama Webber alla follia, Tristan non sa se sia gay o no. Web non è sposato, ma si accompagna sempre con una bellissima donna, che in realtà è solamente un’amica storica,ma che Tristan crede sia la fidanzata. Non volendosi ritrovare nuovamente in una situazione che già ha vissuto, preferisce nascondere questo suo affetto verso Web per potergli stare accanto il più a lungo possibile.

Anche Web non ha la certezza delle preferenze sessuali di Tristan. Da quando il padre è morto lasciandogli la ditta che avevano fondato insieme e che è riuscito a portare a vette altissime, quotandola in borsa, non ha molto tempo per godersi la vita e, dichiarandosi gay, potrebbe perdere molte cose che ha conquistato con fatica. Ma da quando Tristan è entrato nella sua vita ha capito cosa gli manca per essere felice: proprio Tristan!
Complice il lavoro fianco a fianco da svolgere sotto il sole dei Caraibi, Web decide di tentare il tutto per tutto e conquistare il suo giovane segretario.
Il romanzo è scritto bene, l'autore ha curato molto bene l'ambientazione finanziaria rendendola comprensibile al lettore senza usare paroloni altisonanti e rendendola molto realistica. Leggendo poi la biografia finale dell'autore ho notato che c'è molto di suo nella parte riguardante le favolose gite in motoscafo e in catamarano tra le onde dei Caraibi!
Tuttavia, ho trovato la trama un po' piatta: i due sono sempre sull'orlo di una crisi di pianto perché hanno paura di parlarsi apertamente per il terrore di perdersi e ci può stare, ma incentrare tutto su questo ha reso le scene tra i due un po' ripetitive anche se molto dolci. C'era un antagonista che avrebbe potuto dare una marcia in più alla vicenda, ma è stato trascurato, forse perché l'autore ha preferito mettere la luce sulla conquista di Tristan da parte di Webber.
Il libro si chiude in modo un po' affrettato e, non sapendo se fosse autoconclusivo, avrei preferito avere un paio di informazioni in più sui nostri bei protagonisti. Si intuisce che le cose andranno per il meglio per la coppia e che avranno una lunga vita insieme, ma è tutto lasciato all'immaginazione del lettore.
Consiglio la lettura a chi vuole una storia romantica e dolce.

Voto finale: tre stelle e due fiammelle per la passione. Le scene di sesso sono giusto un paio, molto dolci ma poco hot.








Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...