mercoledì 27 aprile 2016

Recensione: "COME CI FREGA L'AMORE" di Lucrezia Scali.






Genere: Romanzo Contemporaneo
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Pagine: 70
Prezzo: € 0.99 (e-book)
Uscita: 5 Aprile 2016





Sinossi:

Fiamma ha trent’anni, è determinata e ama molto il suo lavoro. Insieme a Mia gestisce una tra le più importanti cliniche veterinarie di Torino. A differenza di Mia, Fiamma è estroversa, non trascura la vita sociale ed è nota per le sue relazioni mordi e fuggi. Nella sua vita non c’è spazio per il vero amore, anzi, sembra proprio poco interessata all'argomento. Nella clinica però c'è un nuovo collega, Antonio. Bello, intelligente, sfacciato e presuntuoso. Nonostante Fiamma ne sia attratta, non intende lasciarsi coinvolgere. Eppure, quando i genitori di Antonio decidono di rinnovare la promessa di matrimonio alle Bahamas e invitano il figlio, sperando di vederlo in compagnia, Antonio chiede a Fiamma di prestarsi a fargli da fidanzata per l'occasione. E Fiamma accetta. Ma una volta lì le cose si complicano non poco…







“Perché lei pensa prima a chi non può difendersi e poi a se stessa.”

Ultimamente sembra che il tema del matrimonio mi perseguiti, questo è il terzo libro di fila in cui è l’argomento principale. Non che questo sia un problema, anzi! Mi mostra come ogni persona o personaggio reagisca diversamente davanti “al grande passo”. In questo caso, Fiamma e Antonio non stanno per sposarmi ma devono presenziare al rinnovo delle promesse dei genitori di Antonio, bel veterinario torinese che non se ne lascia scappare una. Almeno apparentemente.
In verità Fiamma e Antonio non stanno neanche insieme. Fiamma aveva bisogno di ferie, Antonio di un’accompagnatrice che convincesse i genitori che non era uno scapolo incallito.
 La presenza della famiglia e di qualche faccia del passato del nostro protagonista complica un po’ le cose. Tuttavia, la magia del matrimonio si rivela uno strumento perfetto per schiarire le idee dei nostri giovani medici e per aiutarli a trovare la strada giusta. Chi sono Fiamma e Antonio?
Sappiamo che sono colleghi e che hanno circa trent’anni, entrambi molto belli ma, a parte ciò, non hanno molto altro in comune. Fiamma è una donna con un fisico statuario che non usa per ammaliare gli uomini. Ama il suo lavoro e ha avuto pochissime storie, tutte serie.
Ha un caratterino incredibile. Forse a tratti sembra un po’ acida, ma sicuramente è una donna forte che non sopporta i soprusi.
Antonio è il classico tipo magnetico che attira le donne come calamite. Sfrutta innocentemente il suo fascino e si nasconde dietro la reputazione per mascherare alcuni piccoli dolori che hanno lasciato il segno.
È un personaggio molto solare e allegro con un fare accattivante.
Come in ogni commedia romantica che si rispetti i due battibeccano abbastanza da farsi conoscere ai lettori e da conquistarli. Che ridano, litighino o facciano l’amore, questi due sono uno spasso.
Non avevo ancora letto nulla di Lucrezia Scali e, dopo questa lettura, comprerò di certo “Te lo dico sottovoce” per imparare a conoscere e apprezzare un altro talento italiano.
Lo stile frizzante e scorrevole dell’autrice ha reso il libro piacevole e interessante, facile da leggere e che fa venire davvero voglia che duri di più.
Oltre allo stile, ai personaggi e all’espediente letterario del matrimonio, mi hanno affascinata i paesaggi da favola, il mare e i negozi.
Una storia, insomma, ben costruita sotto tutti i punti di vista!








1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...