martedì 3 maggio 2016

Recensione Inedito: "COLLARED" di Nicole Williams.





 




Genere: Romance Contemporaneo
Pagine: 273
Prezzo:
Uscita: 22 Marzo 2016







Sinossi:

Quando una diciassettenne sparisce,
una comunità è scossa.
I genitori sono disperati.
Gli amici organizzano delle veglie. 
E il ragazzo che la ama, la cerca.

Dopo un anno, 
la comunità inizia a riprendersi.
I genitori hanno perso le speranze.
Gli amici hanno perso le speranze.
E il ragazzo che la ama, continua le sue ricerche.

Dopo dieci anni,
la comunità ha dimenticato.
I genitori restano aggrappati al passato.
Gli amici guardano al futuro.
E il ragazzo che la ama...

La riporta a casa.

Jade Childs ha trascorso 10 anni in prigionia ma, ora che è tornata, inizia la vera lotta per la sopravvivenza. I media la pedinano. I flashback la perseguitano. La sua vecchia vita le sfugge di mano e la sua cosiddetta “nuova vita” sembra rifiutarla.
Ha trascorso troppi anni nell'oscurità per riconoscere la luce. Ha trascorso troppi anni a reprimere i suoi sentimenti per ricordare come riuscire a esprimerli. Ha trascorso 10 anni abbandonando la speranza e non può rischiare di lasciarla riaffiorare nuovamente nella sua vita.
La sua vita non è solo definita da ciò che le è successo, è bloccata da ciò.

Quando l'ormai  ventisettenne donna viene trovata,
una comunità vuole conoscerne la storia,
i genitori vogliono dimenticare la vicenda,
gli amici vogliono farne parte,
e l'uomo che la ama ancora affronta la sfida ancora più grande: lasciarla andare.


L'autrice:
Nicole Williams è una moglie una mamma ed una scrittrice. Ha iniziato a scrivere perché amava la scrittura e continua ad amarla tutt'oggi. Scrive Romamnce perché ancora crede nel vero amore, nell'anima gemella e nell'happy ending.








 
Buongiorno Insaziabili,
oggi devo parlarvi di un inedito che mi ha rapito il cuore. Mi capita raramente di dover trovare la forza per recensire un libro, ma con Collared di Nicole Williams credo di dover scavare a fondo per riuscire a farvi comprendere cosa rappresenta questo romanzo.
La parola chiave è AMORE. Tenetela bene a mente. Non scordatela mai, nemmeno dopo l'ultima pagina.
Ci sono storie tragiche, oggigiorno sempre più frequenti. La gente viene rapita, le persone spariscono e non sempre tornano.
Jade ha 17 anni ed è un'adolescente felice e innamorata.
Terrin è un ragazzo dolce e responsabile che ama la sua Jade.
Si conoscono da sempre e abitano l'uno accanto all'altra.
Una sera l'amore sboccia, promesse importanti sono trasportate da aliti di vento, c’è desiderio di amarsi per sempre.
A 17 anni hai la vita che ti scorre infuocata nelle vene.
Sei davanti a casa, saluti Torrin e poi?
L'incubo diventa realtà.
Ora hai 27 anni. Sei stata imprigionata in una casa, con un collare di metallo attaccato a una catena, un animale in gabbia; non l'hai mai tolto, non hai mai visto anima viva se non quella del tuo rapitore.
Ti ritrovi di nuovo a casa, circondata da persone che dovrebbero essere la tua famiglia, la tua àncora di salvezza, la tua luce in fondo al tunnel ma, non sono nulla di tutto ciò. E tu chi sei?
10 anni in cui hai perso tutto, te stessa, la speranza, l'amore, la fiducia. Non sai cucinare, non sai fare il caffè e ti ricordi a malapena come si fa a camminare.
Ora sei salva, anche se ti senti più in pericolo di prima.
L'aria, la luce, le persone, i sentimenti, gli abbracci, i baci, le parole dette e non dette, il cibo. È tutto così spaventosamente nuovo.
Un vaso quando cade e si rompe in mille pezzi non può più essere considerato lo stesso, anche se si cerca di incollarne tutti i frammenti al meglio. Quel vaso, ora, sembra un altro vaso, non è più lo stesso.
E poi...c'è LUI. Torrin. Non lo hai mai dimenticato. Non hai mai dimenticato il vostro amore.
Torrin ora è un uomo, ha una vita, ha dei doveri ma è con te nel momento in cui ne hai più bisogno e il suo modo di essere e di fare sono così familiari, così giusti, così sicuri.
Torrin non ha mai smesso di cercarti. Anche se forse non ti ama più, il suo sguardo non è cambiato. Forse non può più amarti. Troppe cose cambiano in 10 anni e, benché ti ha trovata, ti ha salvata e ora ti è vicino nell'unico, anche lui è a pezzi, anche lui ha sofferto e forse il tempo trascorso lontani ha creato una voragine pronta a inghiottirvi al solo primo passo falso.
La Williams mi ha conquistata, con il suo stile mai eccessivo, con la sua dolcezza e il profondo rispetto. Ha creato una protagonista femminile come poche, mi ha fatto vivere la sua tragica storia in modo viscerale. Ho adorato Jade, la sua forza, la sua umiltà e anche la sua debolezza.
E poi c'è Torrin. Un ragazzo che ama in modo sovrumano, che ha donato la sua vita a Jade, non ha mai voluto accettare la tua assenza, nonostante la sua giovane età e la tragedia che lo ha afflitto.
Un adolescente prima, e un uomo poi, che merita solo rispetto e ammirazione, che mi ha fatta innamorare di lui mille volte e con intensità sempre crescente.
Una famiglia distrutta che deve trovare la forza di coesistere di nuovo. Equilibri compromessi, sofferenze mai cicatrizzate, incapacità di gestire una situazione così estrema e poi i mass-media che, come avvoltoi, si nutrono delle debolezze altrui senza alcun rispetto.
Spero vivamente che questo libro possa essere tradotto in Italia, spero che questa storia d'amore possa arrivare a tutte voi perché merita per ogni parola scritta e ogni emozione suscitata.
Avviso per le sognatrici di lieti finali: non ci sarà un lieto fine come è solito in uso, ma un finale ugualmente dolce!






2 commenti:

  1. Bellissima recensione, Giorgia!
    E' nei miei acquisti futuri fin dal cover reveal, non vedo l'ora di leggerlo :D

    RispondiElimina
  2. Grazie Chiara!
    Credo che ti piacerà molto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...