mercoledì 29 giugno 2016

Recensione Inedito: "THE DEBT" di Tyler King.







Genere: New Adult
Pagine: 352
Prezzo: € 2.99 (e-book); € 18.28
Uscita: 10 Maggio 2016







Sinossi:


Hadley ha salvato la mia vita... e io ho rovinato la sua. Hadley è la mia migliore amica. Condividiamo una casa, i nostri amici, una vita. Conosce tutti i miei segreti... eccetto uno. Il mio disperato bisogno di lei è tatuato sul mio corpo, la miglior cosa che sono riuscito a fare. Ma Hadley vuole sentirselo dire... Crescendo come ragazzi adottivi, Hadley mi ha fatto sentire completo. Io cosa ho fatto? Ho distrutto la nostra possibilità di stare insieme. Mi sono allontanato da lei quando sarei dovuto rimanere, e qualcosa si è spezzato tra di noi. Farò di tutto pur di sistemare le cose. Non la lascerò mai più. Non voglio che si senta mai più spaventata. Ma più cerco di proteggerla dal mio dolore, più peggioro la situazione. Sono terrorizzato dall'idea che non mi perdonerà mai se le raccontassi tutta la verità. Quello che mi spaventa maggiormente è l'idea che sia troppo tardi per averla. Devo provare a darle ciò di cui ha bisogno... è un debito che sono determinato a ripagare.




Insaziabili!
Oggi vi parlo di un libro, purtroppo inedito, che meriterebbe ben più di 5 stelline!
The Debt di Tyler King è una storia che DEVE essere letta. Ci sono tutti gli ingredienti necessari per definirlo uno dei miei romanzi preferiti.
Già dalla trama, avevo intuito che mi sarebbe piaciuto, ma non avrei mai pensato di scoprirlo così strepitoso. La storia è carica d'amore, non è mai, e dico MAI, stucchevole. Parla di un sentimento grande e potente, di un legame forte e indissolubile e di problemi reali, veri, che non scompaiono dal giorno alla notte e che hanno bisogno di supporto psicologico per essere sgretolati, guardati e superati.
Hadley e Josh si conoscono da quando avevano cinque anni. Due ragazzi soli, senza più una famiglia, che si ritrovano, per caso, presso la stessa famiglia adottiva. Piccoli bambini costretti a crescere a causa di una vita troppo dura, a causa di eventi incontrollabili.
Il fato, mie care lettrici, sa essere un fottutissimo bastardo, ma non agisce mai a caso, non toglie senza dare, non ferisce senza concedere delle cure appropriate e soprattutto non toglie l'affetto per non sostituirlo con l'amore.
Josh e Hadley soffrono di psicosi post traumatiche di un certo livello e, nonostante le loro lotte infantili e i battibecchi divertenti, si amano. Si amano come amici e poi con un sentimento più maturo, ma gli scheletri nei rispettivi armadi sono ancora sigillati dentro e la chiave segretamente custodita.
Un'ombra minacciosa che mina non solo la loro attuale esistenza ma anche il loro futuro.
Josh è un bellissimo ragazzo, un musicista talentuoso e ricoperto di tatuaggi e diversi piercing, anche nei posti più fantasiosi. Perché? Afferma di essere lui l'unico padrone del suo corpo... o forse no!?!
È un ragazzo tormentato ma dolce e protettivo, che ha un debito enorme nei confronti della sua “Punky” alias Hadley.
Lei è un tipino dolce e mite, ma anche vivace e con la risposta sempre pronta. Un'artista: pennelli, matite...lei crea delle opere magnifiche, nonché tutti i tatuaggi di Josh.
Mentre l'uno non crede di poter mai essere “felice”, l'altra è convinta di non essere mai al sicuro.
Lui protegge lei e lei salva lui.
Nonostante il passato li abbia inesorabilmente segnati, sono circondati da persone che nutrono un profondo e sincero affetto per loro e che riescono, oltretutto, a vedere oltre le loro buffonate.
Ma come possono funzionare due anime così spezzate? Lui potrà perdonare non solo se stesso, ma anche il suo trascorso? E Hadley? Si sentirà mai al sicuro? Se anche le risposte a queste domande fossero positive, cosa potrebbe avere in serbo il futuro per i nostri due “amici”, ancora sofferenza o eterno amore? Magari entrambi?
Ho amato ogni virgola di questo romanzo: le sorprese sono sempre dietro l'angolo ed insospettabili, e lo stile dell'autrice è meraviglioso. Ha sviluppato la storia senza lasciare nulla al caso e senza far passare delle psicosi per delle “giornate negative”.
Il POV è quello di Josh ed entreremo nella sua mente e nel suo cuore proprio attraverso la sua narrazione. Faremo psicoterapia con lui, e con lui impareremo anche la differenza tra il “voler essere felici” ed il “volere la felicità”.
Nonostante tutto ciò che ha passato, questo meraviglioso ragazzo, dal talento sorprendente, ha trovato una famiglia che lo ha amato, accudito e difeso. Anche nelle più rosee delle favole, però, i demoni hanno bisogno del loro eroe per essere sconfitti, ma stavolta l'eroe deve essere trovato dentro il proprio cuore e la propria mente, non al di fuori!
Lui e Hadley si sono salvati a vicenda per poi ferirsi nuovamente, celando dei tristi segreti, ed ora vivono sul filo di un rasoio, tra un affetto immenso e la paura cocente di perdere nuovamente tutto.
Un New Adult che consiglio a tutte. Un appello alle case editrici: DOVETE portarlo in Italia!









Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...