giovedì 28 luglio 2016

Recensione: "OBLIVION 2. ATTRAVERSO GLI OCCHI DI DAEMON" di Jennifer L. Armentrout




Genere: Paranormal romance
Editore: Giunti
Collana: Y
Pagine: 336
Prezzo: € 12,00 (cartaceo)
Uscita: 6 Luglio 2016










Sinossi:
Era inevitabile, Daemon si sta davvero innamorando di Katy e mai, come in questa occasione, lo ammette in modo così intimo e sincero. La ritrosia di Katy non dura a lungo, Daemon sa essere molto convincente ed è la prima volta che è travolto da un sentimento così piacevole e devastante. Si sente responsabile per aver coinvolto Katy in qualcosa di molto più grande di lei, ma non ha nessuna intenzione di opporsi ai sentimenti che prova, ormai è troppo tardi per tornare indietro. La loro è una relazione imprudente, ma un pericolo ancora più grande arrivato dallo spazio si aggira sulla Terra. E, come se non bastasse, il Dipartimento della Difesa ormai sa tutto di loro. A sconvolgere ancor più la vita dell'alieno ci pensa la misteriosa ricomparsa della ragazza di Dawson, il gemello che Daemon aveva creduto morto. Troppi segreti oscurano l'universo e per Daemon ora è giunto il momento di scoprire la verità, però non è più solo. Lui e Katy rischieranno tutto per amore, un amore che va ben oltre i confini dello spazio. Un nuovo volume che ci permette di rivivere le emozioni di Onyx attraverso la voce sexy di Daemon Black.



La serie ‘Oblivion’ sarà così composta:

- Oblivion 2. Onix attraverso gli occhi di Daemon.
- Oblivion 3. Opal attraverso gli occhi di Daemon. 




L’autore:
Jennifer L. Armentrout, autrice bestseller di USA Today, vive in un paesino del West Virginia, proprio dove è ambientata la serie “Lux”, inaugurata dal grande successo di Obsidian. È una scrittrice molto versatile e scrive anche apprezzati romanzi per adulti.
Sito ufficiale dell'autrice: http://www.jenniferarmentrout.com/













Ho sempre amato i POV maschili. Naturalmente la bravura delle autrici o degli autori in questione ha un peso rilevante, ma già che il POV sia maschile è per me un vantaggio. Sarà perché conosco la psicologia femminile facendo parte del genere e quindi sono curiosa istintivamente per tutto quanto è altro, per l’altra metà della mela. Amo sapere come reagisce un uomo nelle varie situazioni, cosa pensa, quali sono le emozioni che lo toccano, soprattutto in situazioni già conosciute, come in questo caso. Ho letto Onix  dal punto di vista di Katy e vi assicuro, come è già successo col primo Oblivion, che questo romanzo visto con gli occhi di Daemon non è mai ripetitivo, anzi. Lo definirei assolutamente complementare. La storia è davvero completa e il lettore si rende conto di cosa abbiano pensato entrambi i protagonisti nella stessa situazione, di quali percorsi emotivi e fisici abbiano intrapreso per arrivare a prendere determinate decisioni, per mettere in atto particolari comportamenti.
La storia continua dove si era interrotta: con la complicità crescente tra Katy e Daemon dopo l’inizio burrascoso del primo romanzo. Il loro rapporto progredisce per stadi sempre più intimi, non soltanto in senso fisico. Si conoscono e si compenetrano a livello spirituale e di energia prima ancora di consumare un atto sessuale vero e proprio. La loro è davvero affinità d’anima, una cosa talmente forte che li disorienta, che rifiutano di capire perché non sanno bene come affrontarla. Tuttavia, sarà la loro unica arma quando tutte le loro sicurezze verranno messe in discussione, quando la situazione si complicherà in modo assurdo, dimostrando davvero che niente e nessuno è quello che sembra.
Lo stile della Armentrout è inconfondibile, fresco e diretto, semplice e pulito. Le pagine volano come se il lettore fosse su un grande prato in discesa e non riuscisse a fermarsi, a costo di ruzzolare tra l’erba. Chi legge vuole arrivare al finale, mangiarsi i capitoli, anche se magari già è preparato a quello che succederà. Proprio in questo sta la bravura dell’autrice: coinvolgere i lettori in una storia già conosciuta.
Consigliatissimo a chi ha amato questa saga e a chi non ha più potuto fare a meno della sfacciataggine di Daemon, come me.
Catherine BC







1 commento:

  1. Almeno la copertina è più carina del primo c:
    "Un nuovo volume che ci permette di rivivere le emozioni di Onyx attraverso la voce sexy di Daemon Black."
    Eh già, Daemon Black è molto sexy, ancora lo sto aspettando XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...