lunedì 12 settembre 2016

Recensione: "AMORE SENZA PAURA" di Jay Crownover.







Genere: M/M
Editore: Harlequin Mondadori
Collana: eLit
Pagine: 157
Prezzo: € 3,99
Uscita: 31 maggio 2016






Sinossi:

Orlando Frederick conosce perfettamente la sensazione di essere annientato dal dolore, per questo ha deciso di dedicare la vita ad aiutare gli altri e ora lavora come richiestissimo fisioterapista. Il giorno in cui entra nel suo studio Dom, un aitante poliziotto reduce da un terribile incidente, Lando capisce subito che quell'uomo non è sofferente solo nel fisico ma anche nell'animo e sente l'urgenza di sanare tutte le sue ferite. La paura di perdere, per la seconda volta, una persona a cui tiene lo frena e la tentazione di rimanere chiuso nel suo guscio, solo ma almeno ben protetto, è forte. Dom, però, non ha alcuna intenzione di essere messo da parte in quel modo, soprattutto dopo aver scorto negli occhi di Lando la stessa passione che brucia nei suoi. All'interno del volume, un regalo per i lettori: un estratto da Amore senza limite di Jay Crownover, il primo romanzo della serie Saints of Denver che sarà in libreria e in tutti gli store on line a giugno.

La serie ‘Saints of Denver’ è così composta:

0.5 Amore senza paura
1. Amore senza limite
2. Charged  
3. Riveted 
4. Salvaged



Nella recensione di oggi voglio parlarvi di “Amore senza paura”, che è la novella che fa da prequel alla serie Saint of Denver di Jay Crownover e funge da raccordo tra questa serie e la serie precedente da cui ha preso vita come spin off, la Marked Man. Si tratta di un racconto m/m, nel quale cioè i protagonisti sono entrambi di sesso maschile, ed è uscito solo in versione digitale nella collana Elit della Harper Collins.
I due protagonisti, già apparsi nei romanzi relativi alla serie Marked Man, sono Dominic, un poliziotto che ha riportato gravi danni durante il servizio e che vuole riprendere ad essere operativo al più presto e Orlando, un esperto fisioterapista che lo aiuterà nel suo percorso di guarigione. I capitoli sono raccontanti in prima persona alternativamente da entrambi i protagonisti e narrano il nascere del sentimento tra questi due giovani uomini e il superamento delle paure che ognuno di loro si porta dietro dalle esperienze passate.

Lui rise e i nostri occhi si incontrarono. L'amore era lampante, ma quella maledetta bastarda della paura era ancora là, aggrappata alla vita.
Sembrava che quella battaglia fosse stata vinta, eppure la guerra infuriava ancora.


Lando, sembrerebbe il più restìo ad abbandonarsi e vivere a pieno questo amore, il suo passato è segnato da un lutto che a livello profondo non è stato superato: ha perso il suo primo amore, il ragazzo con il quale ha scoperto la sua diversità, col quale ha vissuto i primi turbamenti, i primi baci, il primo rapporto. Ed è il ragazzo col quale aveva progettato il suo futuro. Il suo per sempre. L’incontro con Dom, col suo modo di fare esuberante, il suo fisico possente e mascolino, fanno vacillare i suoi propositi di tenerlo lontano, la sua etica che gli impone di non approcciarsi in maniera intima con i clienti del suo studio. Ma l’amore, si sa, abbatte tutte le barriere. Rimangono comunque molte paure che rischiano di ostacolarlo, insieme a molte cose non dette, segreti taciuti che rischiano di far crollare il rapporto, ancora in erba, con il suo amato Dominic.

No, non potevo immaginare come doveva essersi sentito, però immaginavo che assomigliasse molto a come mi ero sentito io quando l'avevo visto stretto nelle braccia dell'altro gemello. Ti sembra che il mondo intero stia crollando e che non riuscirai mai più a provare sentimenti positivi a causa di quello. Chiunque abbia coniato l'espressione l'amore fa male ci ha azzeccato in pieno. Ha la capacità di fare male più di una pallottola e di una caduta da uno stramaledetto palazzo sull'asfalto sottostante.

È il primo romanzo scritto dalla Crownover in tema m/m, e devo dire, nonostante pure io abbia letto molto poco di questo genere, che se l’è cavata alla grande! Nonostante la brevità della narrazione è riuscita a presentarci i personaggi ben costruiti, con un buon spessore psicologico e, anche nelle scene erotiche, ha descritto i loro incontri in maniera allo stesso tempo eccitante e delicata, cosa immagino non facile.
Unico neo, se così si può definire, è il fatto di aver inserito molti personaggi della serie Marked Man (che in Italia non è ancora conclusa) sconosciuti a chi non l’ha letta, con i relativi spoiler.
«Tu vali più della paura. Vali di più di ogni stupida scusa che posso inventarmi per negare di essere cotto di te. Mi preoccuperei per te ogni volta che dovessi uscire di casa, che fosse per andare al lavoro o al supermercato, perché sono innamorato di te. Lo so che ci vorrà un po', ma ho modo di credere che ne varrà la pena perché entrambi ce lo siamo guadagnato.»

Avendo con questo racconto conosciuto e apprezzato la sensibilità della Crownover come autrice penso che, tempo permettendo, leggerò sicuramente la serie precedente, come ho in programma di andare a conoscere il sexy barbuto Zeb, protagonista di “Amore senza limite” nel prossimo libro di questa serie.







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...