sabato 10 settembre 2016

Recensione: "BALLANDO" di Teodora Kostova.






Genere: M/M
Editore: Self publishing
Traduttore: Francesca Giraudo
Pagine: 290
Prezzo: € 3,99 (ebook )
Uscita:  30 giugno 2016






Sinossi:

Jared Hartley è felice. Ha il ruolo principale in un famoso musical a West End, ottimi amici, fan che lo adorano e unap partamento tutto suo nel centro di Londra. Una relazione è una cosa che non ha mai voluto. Fare grandi progetti per il futuro non è nella sua natura. È contento di essere single, perché può godersi tutti i benefici che quello stile di vita gli concede.
Non ha realizzato che nella sua vita manca qualcosa.
Finché non conosce Fenix.
Fenix Bergman ha un sogno. Esibirsi a Broadway. Quando gli viene offerto il ruolo principale in Poison, un nuovo musical in scena a Londra, accetta riconoscendo subito l’enorme potenziale di quello spettacolo.
Fenix pensa di aver pianificato tutta la sua vita. Si trasferirà a Londra, aiuterà Poison a diventare il nuovo spettacolo di punta nel West End e aspetterà finché Broadway non verrà a bussare alla sua porta. L’unica cosa che ha sempre sperato è di provare a se stesso, e al mondo intero, che è un ballerino che merita di salire sui palchi dei teatri più prestigiosi.
Finché non incontra Jared.
Le vite di Jared e Fenix si scontreranno e ognuno completerà i pezzi mancanti dell’altro. Nessuno dei due si aspettava di poter provare dei sentimenti così forti e così immediati per l’altro.
Nessuno dei due si aspettava di aver così tanto bisogno di un’altra persona, quando l’amore non era al primo posto nella loro vita.
Ma quando Fenix coronerà il sogno che ha inseguito per tutta la vita, diventando una stella brillante nel firmamento londinese, rischierà di rovinare l’altro sogno, quello che sta vivendo in quel momento?
Riuscirà a sopravvivere mentre è in procinto di ottenere tutto ciò che ha sempre voluto?
E Jared?



Seguire i propri sogni o vivere l’amore? È la scelta che deve affrontare la coppia protagonista di questo libro.
Ambientato nel mondo dei musical, ha come protagonisti Fenix e Jared , due artisti, che si ritrovano a dividere lo stesso camerino e a vivere subito un colpo di fulmine. Basta uno sguardo e scatta immediata l’attrazione fisica passando, in altrettanto breve tempo, da meraviglioso sesso a vero amore. Tutto sembra perfetto. Sentimenti , lavoro una vita piena di soddisfazioni fino alla fatidica telefonata dell’agente di Fenix : vai a Broadway!
Il sogno di una vita: essere il protagonista di un musical a Broadway! Puoi buttare via tutto questo solo per amore? Puoi costringere l’uomo della tua vita a rinunciare al suo sogno?
Schiacciati da orgoglio e testardaggine nessuno dei due uomini prende in considerazione un amore a distanza per due anni ma, fermi sulle loro posizioni, rinunciano a tutto . Inizia qui la parte migliore del libro in cui l’autrice ci mostra quanto sia facile autodistruggersi. Non un passo indietro, non una telefonata, non una parola, una mail, un messaggio. Per due anni il nulla o meglio solo il dolore e il rimpianto. Felix e Jared buttano via loro stessi sopraffatti dalla mancanza dell’altro, dal dolore della separazione e dalla solitudine eppure nessuno dei due molla.
La vittoria del più prestigioso premio per Bradway e le conseguenze che ne derivano porteranno Felix a rivedere le sue posizioni, le sue priorità. I suoi sogni valgono davvero la propria felicità? Pagina dopo pagina vediamo Felix tornare a Londra con la volontà di riprendere in mano la propria vita e di riconquistare Jared. Un salto indietro di due anni.
Vedremo i due continuare a girarsi intorno fino a prendere coscienza che tutto quello che c’era stato tra loro è ancora lì forte come prima. Quello che ne deriva è un nuovo sogno, un qualcosa per cui vale davvero la pena di combattere e noi lettori gongoliamo.
I POV dei due protagonisti si alternano coinvolgendo il lettore , mettendo a nudo i sentimenti di due personaggi che l’autrice ha saputo caratterizzare appieno senza cadere in preferenze perché, per chi legge, entrambi sono responsabili. Lo stile dell’autrice e il ritmo sostenuto della seconda parte del libro rendono questo libro un’ottima lettura che consiglio senza problema.







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...