giovedì 27 ottobre 2016

Recensione: "LE REGOLE DEL TÈ E DELL’AMORE" di Roberta Marasco.

Un amore in crisi da troppo tempo.

Un borgo dimenticato dove si nasconde un segreto.

Un tè misterioso preparato con foglie speciali.

Genere: Woman Fiction
Editore: Tre60
Pagine: 336
Prezzo: € 16,49
Uscita: 8 Settembre 2016







Sinossi:

L'amore di Elisa per il tè risale alla sua infanzia. È stata sua madre a insegnarle tutte le regole per preparare questa bevanda e ad associare, come per gioco, ogni persona a una varietà di tè.
Daniele, il suo unico grande amore, è tornato dopo tanto tempo. Ma Elisa ha imparato da sua madre a non fidarsi della felicità, a non lasciarsi andare mai, perché il prezzo da pagare potrebbe essere molto alto. Prima di tutto dovrà trovare se stessa, poi potrà capire se Daniele può renderla felice.
Quando trova per caso una vecchia scatola di tè con un’etichetta che riporta la scritta ROCCAMORI, il nome di un antico borgo umbro, Elisa ne è certa: si tratta del tè proibito della madre, quello che le fece provare solo una volta e che, lei lo sente, nasconde più di un segreto.
Forse proprio lì, in quel borgo antico, Elisa potrà trovare le risposte che cerca e imparare a lasciarsi andare e a fidarsi dell'amore, guidata dall'aroma e dalle regole del tè…

«Gli amori grandi non dovrebbero avere un tempo, sono come l’aria, come l’acqua, come il cibo. Sono il sapore del mondo, che ti resta fra i denti, come dicevano i cinesi del tè. E quando finiscono ci lasciano da soli con i nostri errori, perché li abbiamo dati per scontati, senza controllare l’orologio. Ma l’orologio, con gli amori grandi, non serve, basta il ticchettio della lancetta dei secondi, basta lasciar scorrere gli istanti senza pensarci. Perché, se ci pensiamo, allora significa che il ticchettio è appena cessato.»



Amo leggere libri e con l'arrivo del freddo mi piace immergermi nei romanzi in compagnia di una buona tazza di tè. Leggendo questo romanzo mi sono resa conto di quanto poco conosca questo variegato mondo.

Elisa ha imparato a conoscere ed amare il tè fin da bambina, il rito del tè era uno dei rari momenti in cui la figlia sentiva l'affetto della madre. Ora è una giovane donna che ha perso sia la madre che la zia materna. Infatti, all'inizio del romanzo la troviamo alle prese con gli scatoloni che contengono i ricordi delle due donne. La sua vita è chiaramente ad un punto di svolta: rimasta senza le sue radici si trova alle prese con un sacco di domande. Ciò che tormenta maggiormente Elisa è il vuoto lasciato da un padre che non ha mai conosciuto e di cui non è mai riuscita a parlare con la madre.

Le sue giornate sono scandite dal lavoro e dai momenti di relax con le sue due fedeli amiche: Ornella e Alessandra. Con loro ha un appuntamento settimanale davanti a fumanti tazze di tè. In uno di questi pomeriggi Elisa ritrova una miscela che non era mai riuscita a dimenticare che come unica indicazione reca un nome " Roccamori"

La vita di Elisa subisce un nuovo scossone: il ritorno di Daniele, un uomo giovane e pieno di fascino che ha lasciato un segno indelebile nella protagonista.
Scossa dal ritorno del suo grande amore e decisa a ritrovate quel tè, la protagonista parte alla volta di Roccamori.

La visita a questa cittadina porterà tante novità inaspettate: un giardino pieno di camelie, una vecchietta vispa ed affettuosa, un barista scontroso solo all'apparenza...e forse in mezzo a tazze da tè spaiate, terrazze sulla valle e angoli pittoreschi nascosti Elisa scoprirà la provenienza del tè misterioso, una sorta di maledizione e le tante forme dell'amore.

Questo è decisamente un romanzo al femminile, raccontato da tante donne diverse che parlano e vivono l'amore. L' atmosfera è quella di un pomeriggio tra amiche dove ognuna racconta la sua storia.

La struttura del romanzo alterna passato, presente e tre cicche "rubate" ad un misterioso taccuino. Ho molto apprezzato le brevi descrizioni dei tè che si trovano all'inizio dei capitoli nel presente.

Lo stile dell'autrice è raffinato ma non pretenzioso e l'ho apprezzato proprio come una buona tazza di tè.




1 commento:

  1. Carissime, sono davvero felice che il romanzo vi sia piaciuto e il commento sullo stile mi ha fatto particolarmente piacere, perché era proprio quello che speravo. Benvenute a Roccamori e grazie!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...