lunedì 28 novembre 2016

Recensione: "PERFETTE IMPERFEZIONI" di Cardeno C.





Genere: M/M
Editore: Triskell Edizioni
Collana: Rainbow
Pagine:
 227
Prezzo: € 4,99
Uscita:  21 Ottobre 2016








Sinossi:

Jeremy Jameson, star di Hollywood, ha condotto una vita protetta, con la musica come suo unico scopo e sua unica amica. Prima di intraprendere un altro tour internazionale di concerti, entra in un bar, in un luogo nel bel mezzo del nulla, e incontra un uomo che lo conquista con il suo sorriso amichevole e il modo di fare accomodante. Il contabile/barista/uomo in cerca di avventura Reg Moore si diverte a parlare e bere con Jeremy Jameson, e non sa dire di no quando la rock star, presunto eterosessuale, gli fa un’offerta che capita una volta sola nella vita, chiedendogli di tenergli compagnia durante il tour e di interpretare la parte del suo fidanzato.
Ascoltare musica, viaggiare per il mondo e fare cose pazze è divertente. Innamorarsi è ancora meglio. Ma per poter stare con Jeremy anche dopo che le luci si sono spente, Reg dovrà aiutarlo a capire che non c’è niente di finto nella loro relazione.



É estremamente raro trovare personaggi famosi, cantanti, attori, che non siano sempre al centro dell'attenzione. É praticamente impossibile per il loro stile di vita. Sono sempre sotto a qualche riflettore. La loro vita professionale e anche privata fa sempre notizia, nel bene e nel male.
Può esistere quindi secondo voi una rock star che sia al contempo dotata di talento, ma anche non particolarmente impegnativa, volubile, bisognosa di attenzioni, una primadonna?
Forse no: Jeremy si rende perfettamente conto di essere impegnativo, ma non crede nemmeno di essere come i suoi illustri genitori – una rock star morta per droga e una famosissima attrice di Hollywood - e colleghi!
Tutta la sua vita è concentrata sulla musica, ma pur amandola con tutto se stesso e vivendo per essa, la incolpa del fallimento delle sue relazioni amorose, della sua mancanza di amici e della sua vita frenetica.
Durante una sua momentanea fuga dalla celebrità, Jeremy si rintana in un bar di periferia, dove spera che nessuno lo riconosca, per bersi una birra in solitudine e pace. Cappellino da baseball calato in testa, ovviamente per nascondere i suoi riconoscibilissimi occhi verdi e capelli al momento tinti di viola, spera che il barista non lo riconosca... impresa vana!
Reggie è un barista con una laurea, che ha rinunciato a lavorare in uno studio contabile in una città più grande per non allontanarsi dalla famiglia: amante degli sport estremi e delle arrampicate, fisico scolpito, caldi occhi marroni, un sorriso irresistibile e un bellissimo tatuaggio che gli ricopre un braccio!
Il suo sogno è quello di risparmiare soldi per girare il mondo e la sua avventura è appena entrata nel bar.
Jeremy rimane affascinato subito da Reg, lo vorrebbe al suo fianco come amico, ma fa al ragazzo una proposta di “lavoro” alquanto bizzarra: seguirlo nel suo tour di concerti come suo ragazzo, cosa che gli permetterebbe di viaggiare e vedere il mondo completamente spesato!
Il problema è che Jeremy Jameson non è gay! Nessuno deve sapere del loro patto.
Jeremy si è sempre accompagnato a splendide donne, modelle e attrici; non è mai stato interessato agli uomini in senso fisico, ma nemmeno con le donne è mai riuscito a vivere appieno un rapporto d'amore. Che sia questa la spia che dovrebbe fargli capire qualcosa?
Reg sembra averlo capito molto meglio di Jeremy e non perderà occasione per conquistare la sua rock star!
Reg adora prendersi cura di Jeremy, ma anche bacchettarlo per farlo restare coi piedi per terra. Da quando, poi, ha cominciato ad accarezzare i capelli di Jeremy, vorrebbe sempre toccarlo:

Anche se non riusciva a capire pienamente il perché, quando Reg gli diceva di fare qualcosa, a Jeremy non veniva di lamentarsi. Forse perché quando le richieste arrivavano da lui, sembravano provenire da qualcuno che ci teneva invece che da una persona che desiderava rendere più solida la sua immagine. Quando Reg gli parlava, sentiva che stava parlando con un uomo, non con la star. Come gli aveva detto, lui lo faceva sentire vero...«Uhm, non penso che quelle parole le intendessero come dei complimenti. Bisognoso di attenzioni e volubile solitamente rientrano nella categoria delle imperfezioni.» «Beh, non so chi fossero e non posso parlare per loro, ma a me piace stare qui con te, JJ. Mi piace come apprezzi l’essere toccato e tenuto stretto. Penso sia adorabile come ti agiti e ti alteri. E amo prendermi cura di te fin quando sei pronto a calmarti di nuovo.»”

Il più restio a credere al rapporto tra Jeremy e Reg sembra essere il manager del ragazzo: lui che è veramente gay - e Jeremy non se ne è mai accorto!- trova impossibile che il ragazzo lo sia diventato improvvisamente.
C'è qualcuno inoltre che rema contro la coppia, o meglio combina dei brutti scherzi a Jeremy, cercando di metterlo in difficoltà con il pubblico e con Reg, che però è troppo intelligente per farsi abbattere e lasciare il ragazzo che piano piano gli ha rubato il cuore.
Il libro è come sempre delizioso, in puro stile Cardeno; scene dolcissime, qualche avversità da abbattere, ma mai estremamente drammatiche.
Jeremy mi ha colpito per il suo talento e per il bisogno di affetto: un ragazzo cresciuto troppo alla svelta in un mondo in apparenza d'oro che ti può dare tutto, ma che non ti può regalare la gioia delle piccole cose che diamo per scontante, come la presenza nella nostra vita di un vero amico:

Guardò Reg con aria implorante. «Mi aiuterai a tenerti?» «A volte mi spezzi il cuore,» sussurrò Reg. «Mi uccide il pensiero di quanto tu sia stato solo.» Tirò Jeremy verso il basso, si infilò la sua testa sotto il mento e lo strinse. «Sono così felice di averti trovato.»... «E non preoccuparti,» disse Reg. «Se proverai a spingermi via, ti ricorderò perché invece hai bisogno di tenermi con te.»

Reg invece è un colosso dal cuore d'oro, spiritoso, divertente, che vuole tenere al sicuro e rendere felice il suo JJ semplicemente prendendosi cura di lui, senza volere nulla in cambio, felice solo quando è al suo fianco. Chi non vorrebbe un finto fidanzato così?
I suoi tentativi di sedurre Jeremy poi sono la ciliegina sulla torta, aggiungendo la sensualità che contraddistingue sempre le storie di Cardeno. Piccoli passi che porteranno Jeremy a dubitare di essere veramente etero!






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...