domenica 4 dicembre 2016

Recensione: "DESTINATO AD AMARTI" di Ester Ashton.






Genere: Erotic suspense
Editore: Self Publishing
Pagine: 200
Prezzo: € 2,99 (e-book)
Uscita: 14 luglio 2016









Sinossi:


«Se fosse un sogno…» mormorai contro le sue labbra. «Non vorrei mai svegliarmi… se fosse un incantesimo… non vorrei mai esserne liberato, finché ogni fibra del mio essere non sia sazia di te» la baciai con ardore. «E non riuscirei mai ad esserlo… vieni via con me…»
Può un’incontro inatteso, portarti l’amore che hai sempre sognato, ma che pensavi di non poter più trovare?
Questa è la domanda che si pone Gwen Moore, giornalista freelance e manager di una nota azienda cosmetica, quando durante una festa in maschera rimane avvinta agli occhi argentei di Shane Davemport.

Come in balia di un incantesimo, vengono travolti da sensazioni ed emozioni nuove per entrambi e si abbandonano così ad una notte infuocata e magica.
Ma al risveglio, i fantasmi di un passato difficile da dimenticare, portano Gwen a rivalutare la notte trascorsa con Shane.
Il destino però non le darà tregua, perché Shane Davemport è tutto quello che ha sempre voluto in un uomo, l’unico in grado di proteggerla anche a costo della sua stessa vita.

Lui non le darà alcuna possibilità di scappare da quel sentimento. 

Lei sarà in grado di rischiare e accogliere di nuovo l’amore nel suo cuore?



Destinato ad amarti” è il terzo capitolo della “Davemport Agency Series” e racconta la storia di Gwenn e Shane. Abbiamo già visto i nostri bei protagonisti nei primi due volumi della serie, in quanto Gwenn è amica di Alex e Ally e Shane è il fratello di Chris.

L’incontro tra i due avviene ad una festa e dire che è subito scintilla sembra riduttivo. Il passato travagliato e doloroso di Gwenn è un ostacolo, l’irruenza e la prepotenza dei sentimenti di Shane non aiutano, ma l’amore che nasce è pronto a sconfiggere tutte le barriere. Nel frattempo la trama gialla si infittisce: poliziotti infiltrati, interviste e cosche condiscono una storia già piccante.
Personalmente attendevo questa uscita, nonostante non abbia potuto leggerla subito, perché Shane mi ha subito incuriosita.
Un uomo di una bellezza senza confini, con un carisma così forte da far tremare le ginocchia, ha sempre ottenuto ciò che ha desiderato, fino a che Gwenn, dopo essersi concessa, non fa un passo indietro. La caparbietà è una delle caratteristiche migliori e peggiori di Shane, lo rende sincero nei sentimenti nelle azioni, ma tanto testardo da scatenare la mia ira di lettrice. Accecato dall’amore, è disposto a fare di tutto per la sua donna.
Gwenn è una ragazza che ha lottato molto e che ha da poco imparato e far valere il proprio punto di vista e a imporre la propria dignità. L’orgoglio e la paura la bloccano, e a ragion veduta, ma ha un cuore grande e, anche grazie alla prepotente spinta della libido, cede all’amore.
Lo stile di Ester è sempre accattivante e coinvolgente, le scene di sesso, ardenti e numerose, non deludono e non scendono nel volgare. Anche la trama gialla, fitta ma non troppo, fornisce elementi che rendono la storia piacevole da leggere.
Personalmente avrei preferito meno scene di sesso e più azione, ma il libro è la degna conclusione di una serie calda e appassionante.
Consiglio sia il libro che la serie per intero per la molteplicità di elementi e per lo stile diretto e semplice che arriva dritto ai lettori.










Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...