martedì 6 dicembre 2016

Recensione: "SPOSATA DI LUNEDÌ" di Catherine Bybee.

Sensualità, romanticismo e un pizzico di suspense, per una storia emozionante e intensa sull’imprevedibilità della vita e sulle infinite sfumature dell’amore.



Genere: Romance Contemporaneo
Editore: Leggereditore
Collana: Narrativa
Pagine: 309
Prezzo: € 4,99 ebook - € 14,90 (cartaceo)
Uscita: 8 Settembre ebook - 22 settembre 2016








Sinossi:
Occhi blu, capelli color della sabbia e look da divo hollywoodiano, Carter Billings potrebbe avere tutte le avventure che desidera, ma la vita da playboy non si addice a chi ha deciso di candidarsi a governatore della California. Se vuole avere successo in politica, Carter deve rivoluzionare la sua immagine e trasformarsi in un rassicurante uomo tutto lavoro e famiglia. Per fare questo, però, ha bisogno di una... moglie. Eliza Havens sarebbe perfetta: è da sempre il suo sogno proibito e ha tutte le carte in regola per diventare un’ottima first lady.
Ma forse lei non è così d’accordo... Eliza è la titolare di un’agenzia matrimoniale, e se far sposare le persone è il suo lavoro, finire all’altare con Carter Billings è l’ultimo dei suoi desideri. Se non fosse che quel matrimonio risolverebbe un bel po’ dei suoi problemi, perché Eliza, a dispetto delle apparenze, non è sempre stata solo una brillante professionista.
Ma cosa accadrebbe se i fantasmi del passato di Eliza mettessero in pericolo la vita di quell’uomo che, anche se non ha scelto, potrebbe imparare ad amare?



La serie The Weekday Brides è così composta:
1. La moglie del mercoledì
2. SPOSATA DI LUNEDÌ
3. Fiancé by friday
4. Single by Saturday
5. Taken by Tuesday
6. Seduced by Sunday
7.  Treasured by Thursday








Il primo libro di questa serie mi è piaciuto, ma mi sono avvicinata a questo secondo con un po' di timore: avevo paura che l'autrice forzasse la storia e obbligasse i personaggi a sposarsi prima di pagina 50. La Bybee mi ha stupito ancora una volta in positivo.
I due protagonisti di questa storia li avevamo già incontrati nel primo romanzo come comprimari e l'elettricità che il lettore aveva intravisto tra Eliza e Cater qui si sprigiona chiaramente. 
Eliza è la vera sorpresa di questo romanzo. L'amica discreta di Sam, nonché sua socia di Alliance, ha alle spalle una storia complessa che nessuno, neppure la sua migliore amica, conosce. Non voglio svelarvi il segreto di Eliza, vi posso solo dire che ci avviciniamo al mondo del romantic suspense, anche se i toni rimangono piuttosto leggeri.
Cater ha come soprannome: Hollywood. Infatti, è bello e affascinante come un divo. In questo romanzo a lui dedicato scopriamo che, sotto la patina del bel ragazzo, c'è il cuore di un giovane politico che crede in ciò che fa e che si è accorto di essere molto attratto da una donna che sembra sempre pronta a sfidarlo.
Un po' come per Blake e Sam anche nella coppia Carter Eliza sarà lui quello che ammetterà per primo l'attrazione e l'interesse. Le similitudini tra i due romanzi finisco qui.
La parte finale del libro appare forse un pochino affrettata soprattutto sull'aspetto suspense ma la storia d'amore tra i due personaggi è ben sviluppata, i dialoghi sono interessanti e i personaggi del primo romanzo tornano come spalle dei protagonisti.
In sottofondo si inizia a sentire una nuova tensione: Gwen, la sorella di Blake, appare sempre più attratta da Neil, severo capo della sicurezza del fratello. Proprio Neil che nel primo romanzo sembrava non avesse un cuore e che già in questo non riesce più ad essere indifferente a Gwen. Ci sarà da divertirsi.
Di certo leggerò il prossimo romanzo di questa serie!






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...