domenica 23 aprile 2017

Recensione: "INNAMORATA DI UNO SCONOSCIUTO" di Gail McHugh.


Dall'autrice del bestseller Perché ci sei tu
AMBER SERIES
Loro due sono la tempesta che non ho sentito arrivare
Sono il fuoco e l’acqua, il giorno e la notte
Sono diventati la mia dipendenza, e non ho intenzione di oppormi

Genere: New adult
Editore: Newton Compton
Collana: Narrativa
Pagine: 480
Prezzo: € 4,99 (e-book)
Uscita: 24 gennaio 2017



 



Sinossi:
Amber Moretti non se la passa troppo bene. Si sente sola e ha il cuore a pezzi. Ma appena mette piede nella mensa del campus universitario le cose cambiano. Basta un attimo, uno sguardo. Solo che gli uomini sono due, non uno. Brock Cunningham e Ryder Ashcroft sono all’apparenza l’uno l’opposto dell’altro. Brock è tenero, sensibile, sa sempre cosa dire, è il classico “bravo ragazzo”; Ryder è più rude, misterioso. Come ci si può innamorare di entrambi? Amber non credeva fosse possibile, ma decide di non opporsi, di lasciarsi andare. Almeno fino a quando un evento inaspettato non rivoluzionerà le vite di tutti e tre…






La storia di “Innamorata di uno sconosciuto” può essere riassunta così: “Ho incontrato i due grandi amori della mia vita quando avevo diciannove anni. Si, due. Plurale. Più di uno”.  
Ebbene sì, perché i protagonisti qui sono tre. La storia inizia nel momento in cui Amber, giovane e bellissima, irrompe nella mensa durante il suo primo giorno di college, inciampando e atterrando tra le braccia di Ryder, uno dei belli e dannati della storia. Dopo un suo seducente approccio, la protagonista fa la conoscenza di Brock, miglior amico di Ryder, altrettanto bello e altrettanto ammaliato dalla ragazza. Attratta da entrambi, Amber capisce ben presto quanto i due siano diversi e simili allo stesso tempo.

Erano agli antipodi, come ghiaccio e fuoco, eppure smaniavo per loro allo stesso modo”.

Uno era la mia roccia. La mia forza. L’altro la mia passione, il mio incendio”.

Fin qui sembra tutto abbastanza semplice, eppure Amber nasconde un passato terribile fatto di sofferenza e solitudine. Dopo essere passata da diverse famiglie affidatarie, la ragazza ha trovato un equilibrio, seppur precario. Brock e Ryder, però, non sono da meno per quanto riguarda il bagaglio emotivo. Entrambi sono reduci da un passato complicato, da cui cercano di uscire tuttora lottando contro i propri demoni. Eppure nessuno di loro è ciò che sembra, perché i segreti li inseguono, rischiando di trascinarsi dietro anche la ragazza che amano.
Confesso che inizialmente non sapevo per chi tifare, se per Brock o Ryder, e sebbene inizialmente preferissi Brock ho finito per parteggiare per il suo migliore amico. Ma partiamo per gradi. Brock sembra il ragazzo della porta accanto, sorriso smagliante, capitano della squadra di football, bello da morire, un approccio e un modo di fare alquanto seducente, al punto che Amber finisce per diventare la sua ragazza. Sembra in grado di curare i demoni che offuscano il passato della protagonista, ma ben presto l’immagine del bravo ragazzo cambia, perché anche lui nasconde grande sofferenza e tanti segreti.

Brock non è ciò che sembra fuori. Indossa un’armatura di fascino per nascondere quello che c’è sotto… la facciata. Saprai presto di cosa si tratta”.

Ed è proprio così, perché ben presto si scopre cosa nasconde Brock, sebbene questo non intacchi l’amore che prova per Amber, tant’è che spesso mi sembra che il loro sia quasi un amore ossessivo, perché entrambi si afferrano uno all’altra per curarsi a vicenda.
Ryder, però, non è da meno. Messo da parte, sviluppa comunque dei sentimenti amorosi, che si intensificano sempre più. Da cattivo ragazzo con piercing e tatuaggio scopriamo che è molto più sensibile di quanto sembri, in grado di accantonare i suoi sentimenti per il bene degli altri, sebbene Amber si senta terribilmente attratta da lui.

Sono decisa a svuotarmi la testa da qualsiasi interferenza. Una in particolare, molto pericolosa. Una con gli occhi blu che riesce a vedermi nell’anima, andando oltre la fortezza che ho costruito intorno al mio cuore”.

Ma chi può scegliere Amber tra Brock e Ryder, quando entrambi le insegnano cosa vuol dire amare?
Ho trovato il libro piuttosto lungo per una storia che a parer mio non lo meritava. A tratti sembrava interminabile, le scene hot erano troppe anche se ben dettagliate, però spesso mi hanno dato la sensazione che il romanzo si reggesse solo su questo: sesso e il racconto alternato delle loro tragiche vicende. Alla lunga mi è parso pesante, perché sembra che la storia non si sviluppi ulteriormente, rimanendo statica su un argomento già discusso nelle pagine precedenti.
Sebbene non mi abbia entusiasmato, leggerei volentieri il seguito, ancora in attesa di debuttare in Italia, perché le ultime pagine del primo libro della “Amber series”, lasciano il lettore in sospeso. Sono rimasta con un gusto dolce e amaro in bocca e ho chiuso il libro con un’enorme curiosità che mi attanaglia.







Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...