mercoledì 26 aprile 2017

Recensione: "SHADOWHUNTERS. LE CRONACHE DELL'ACCADEMIA" di Cassandra Clare.



Genere: Fantasy
Editore: Mondadori
Collana: Chrisalide
Pagine: 648
Prezzo: € 16,92 (cartaceo)
Uscita: 14 febbraio 2017









Sinossi:

Simon Lewis, uno dei personaggi più amati di "The Mortal Instruments", dopo essere stato umano e poi vampiro sta per diventare uno Shadowhunter. In seguito agli avvenimenti accaduti nella Città del fuoco celeste, Simon ha perso la memoria e non sa più chi è. Decide perciò di entrare nell' Accademia Shadowhunters e iniziare l'apprendistato per diventare un cacciatore di demoni. Forse così riuscirà anche a ritrovare s stesso. Questo volume, che raccoglie le avventure di Simon pubblicate originariamente in e-book, ripercorre il suo impegnativo apprendistato all'interno dell'Accademia, nel corso del quale faranno la loro comparsa alcuni dei personaggi più noti della saga creata da Cassandra Clare.



Ho aspettato per leggere queste 10 novelle, non volevo attendere ogni mese una nuova uscita dopo aver iniziato con il primo racconto e quindi mi sono imposto, com’è successo per Le cronache di Magnus Bane, di attendere l’edizione cartacea e di immergermi nuovamente nel favoloso mondo di Cassandra Clare.
Dopo la fine di Città del fuoco celeste mi sono fermato a riflettere: mi sta piacendo davvero questa saga? La risposta è ovviamente sì.
Questa domanda me la sono posta nuovamente all’uscita della nuova trilogia, Dark Artifices, e dopo essermi informato sul piano dell’opera e di tutta la saga in generale, mi sono ripromesso di fare uno sforzo immenso e di attendere la pubblicazione di tutti e 3 i romanzi prima di dedicarmi a questa nuova storia.
Nell’attesa di veder pubblicati tutti e 3 i romanzi, Le cronache dell’accademia mi hanno tenuto compagnia.
Dopo questa lunga introduzione entriamo nel vivo della recensione.
Simon non è più un vampiro, Simon non è più lo stesso, Simon si è sacrificato per i propri amici, Simon non ricorda.
Un forte plauso per la casa editrice Mondadori e per l’edizione a noi proposta che reca all’inizio di ogni capitolo una magnifica illustrazione di Cassandra Jean che anticipa quello che andremo a leggere.
Durante l’allenamento all’Accademia, Simon incontrerà molti personaggi a noi noti. L’autrice con grande eleganza e maestria riesce a tessere una storia affascinante, piena di riferimenti a opere passate e a introdurre spoiler di ciò che ci aspetterà nei prossimi anni (molti, molti romanzi). Posso affermare anche, senza rovinarvi la lettura, che Cassandra Clare è sadica, le piace far soffrire noi lettori. Mentre Simon si prepara all’Ascensione, scopriamo qualcosa di più su Magnus e Alec, su Jace e Clary, o Tessa, Will e Jem, Helen e Mark Blackthorn, Catarina Loss, Emma Carstairs e Julian Blackthorn, Clary, la famiglia Lightwood. Ma Izzy, badass Isabelle, riesce a strapparmi un sorriso anche durante l’arrivo di mirtillo, bisogna leggere Nascono alcuni ad infinita notte.

« Sono felice. Sono esattamente dove voglio essere. So che cosa voglio e ho la vita che voglio. Non mi spaventano più le cose che hai detto.»


Dopo due anni di allenamenti, di prove, Simon è cresciuto, è diverso e nello stesso tempo è sempre lo stesso. Riuscirà a diventare uno Shadowhunters? Solo l’Angelo lo saprà, o chiunque leggerà Angeli che due volte discesero.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...