venerdì 29 settembre 2017

Recensione: "TI SPOSO PER CASO" di Denise Grover Swank



Genere: Romance
Editore: Piemme
Pagine: 384
Prezzo: € 17,90
Uscita: 4 luglio 2017










Megan Vandemeer aveva tutte le intenzioni di dire ai suoi genitori che la festa di matrimonio in programma di lì a poco sarebbe andata a monte per mancanza del promesso sposo. Tanto più che non lo aveva ancora presentato in famiglia! E invece si ritrova, senza sapere come, a bordo dell'aereo per Kansas City che la porterà a casa dei suoi e al suo matrimonio. Il fatto è che ha il cuore troppo spezzato per dire la verità. Salvo, dopo un paio di drink e due pastiglie, ritrovarsi a raccontare tutta la storia al giovane sconosciuto dai capelli scuri seduto accanto a lei.

A Josh McMillan resta una sola settimana per salvare la sua azienda. Questo volo a Kansas City è l'ultimo tentativo. Ma il viaggio per il momento gli ha portato dell'altro: una ragazza molto carina, che sembra sull'orlo di una crisi di nervi, seduta accanto a lui e in vena di confidenze. Ai genitori di Megan, venuti a prenderla all'aeroporto, basterà vedere lei e Josh insieme per credere che sia lui il promesso sposo. E adesso come deluderli? Josh si presta allo scherzo per un po', ma più tempo lui e Megan trascorrono insieme, più il destino e la sua magia sembrano volerci mettere lo zampino

Da una delle autrici più romantiche e ironiche in circolazione, una commedia scoppiettante e irresistibile che ha scalato le classifiche americane.









Un romanzo d’amore dai risvolti insoliti e a volte comici. La storia dei protagonisti di “Ti sposo per caso” nasce da un patto fatto da tre bambine all’età di 9 anni. Megan, la protagonista, Blair e Libby, le migliori amiche, infatti, promettono di sposarsi prima dei fatidici 30 anni e ti partecipare al matrimonio delle altre. Ed è proprio alla soglia dei 30 che troviamo Megan Vandemeer. Una protagonista dolce e insicura che, a qualche giorno dalle sue nozze, non ha ancora confessato ai suoi genitori che, un mese e mezzo prima, il suo futuro sposo Jay l’ha tradita e che, quindi, il matrimonio non ci sarà più. Intimidita da una madre dittatrice, il cui soprannome è Caffeina, simpaticamente affibbiatole da Blair e Libby, Megan si ritrova a dover salire su un aereo diretta a casa dei suoi, per confessare l’inconfessabile, ovvero che le sfarzosissime e costosissime nozze preparate sono saltate. Leggermente sbronza e dopo aver preso un tranquillante, Megan inizia a parlare in aereo con il suo vicino di posto: Josh McMillan. Sexy e con l’indole dell’eroe, il nostro protagonista è pronto a partire per salvare la sua azienda… è a questo punto però che si trova davanti un segno del destino. La sua azienda sta per perdere un finanziatore che risolleverà le sorti dell’impresa, proprio a causa di un brevetto che gli è stato rubato dall’azienda Vandemeer. È proprio per questo che Josh parte sperando di poter scoprire la verità e risolvere la questione proprio al matrimonio della figlia del proprietario, Bart Vandemeer. Il destino ha in serbo un bello scherzetto, però, perché Josh solo dopo essere sceso dall’aereo e aver salvato una Megan addormentata, sotto l’effetto della dramamina, scopre che la ragazza, che durante il viaggio gli aveva confidato la fine del fidanzamento, è proprio la figlia di Bart. Per un divertente equivoco, però, Josh finisce per passare per il futuro sposo di Megan. È qui che prendono il via delle vicende comiche ma, soprattutto, romantiche. Se i due protagonisti decidono di mettere in scena una commedia in favore di Caffeina, scopriranno di rimanere loro stessi incastrati nella storia che hanno inventato. Josh, infatti, ha il compito, dopo un primo tentennamento di Megan, di fingersi lo sposo, per poi lasciarla improvvisamente in modo brutale, facendo passare la protagonista per la donna che non ha colpe, salvando le apparenze con la madre, a cui non ha confessato la fine del fidanzamento con Jay. Tra l’attrazione fatale tra i due, i fallimentari propositi di lasciarsi, i tentativi di Josh di scoprire la verità per salvare la sua azienda, la migliore amica Blair e il fratello Kevin che cercano di mettere i bastoni tra ruote e Libby che incoraggia il loro amore, si ha una commedia romantica piena di sorprese. A tutto questo aggiungete una nonna con fisse nudiste e la voglia di ritrarre Josh nudo, una madre soprannominata Caffeina che sembra più Godzilla che un vero essere umano, e avete la ricetta perfetta per una storia d’amore dai risvolti comici.

“Ti sposo per caso” è un libro che ti strappa un sorriso. Sebbene la storia si dilunghi un po’ troppo, sono quattro giorni raccontati nei minimi dettagli, e a volte risulti pesante, l’ho apprezzato. Spesso mi ha strappato un sorriso, quasi sempre dovuto alla nonna che ha una certa tendenza a fare yoga nuda. Un’arzilla vecchietta che non sopporta di indossare dei vestiti, che esaspera la figlia, che adora osservare i litigi e che legge “Cinquanta sfumature di grigio”. Insomma, la comica della situazione. Ho trovato, però, interessante il patto stretto tra le tre amiche che preannuncia i successivi due libri. A rendere interessante la questione è anche l’appuntamento che Megan, Blair e Libby hanno avuto con una chiromante, che ha rivelato loro che si sposeranno tutte entro i 30 anni, che saranno molto felici e che, soprattutto, lo sposo non sarà quello che avevano pensato inizialmente. È questo è proprio ciò che è successo a Megan e Josh. Sebbene i protagonisti del prossimo romanzo saranno la spietata avvocatessa Blair, un futuro sposo di cui non si è certi, e Kevin, fratello di Megan, ho particolarmente apprezzato il rapporto tra Libby e Noah, fratello invece di Josh. I due infatti hanno legato subito e la loro storia si preannuncia già interessante. Di Megan non si può far altro che dire che è la tipica damigella in difficoltà, in attesa di essere salvata. Insicura, ferita e abituata a soccombere di fronte a personalità più imponenti, è una donna alla ricerca della propria felicità. Josh è l’eroe perfetto della situazione. Inizialmente si ritrova inconsapevolmente a salvarla da una perfida hostess, per poi diventare il suo salvatore quando si offre, sebbene con il proposito di scoprire la verità sul brevetto, di divenire il suo finto fidanzato. I loro sentimenti nascono e crescono più forti che mai ed è qui che Josh si ritrova a dover scegliere tra far fallire la sua azienda e ferire la persona che ama. La storia di Megan e Josh da qui prosegue in modo lineare, anche se, ho trovato troppo precipitosi i loro sentimenti, ma in fondo stiamo parlando di un colpo di fulmine.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...